Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 10 dic – Il figlio di Joe Biden, Hunter, è nei guai con il fisco e Donald Trump subito attacca il rivale dem: “L’indagine è stata nascosta per influenzare il voto“. E’ l’ennesimo scontro tra il presidente Usa in carica e lo sfidante che, salvo sorprese, il 14 dicembre sarà eletto formalmente suo successore. Il tycoon da settimane accusa Biden di aver vinto soltanto grazie a brogli elettorali.



Hunter Biden indagato per presunti reati fiscali in Delawere

Hunter Biden è indagato per presunti reati fiscali in Delaware, dove risiede. A renderlo noto è stato lui stesso: “Ho appreso ieri per la prima volta che l’ufficio del procuratore generale del Delaware ha avvisato il mio consigliere legale, sempre ieri, che stavano indagando sui miei affari fiscali”. Secondo la Nbc, l’inchiesta riguarderebbe alcune tasse non pagate da lui e dalla moglie. Lo staff del padre commenta così la notizia: “Il presidente eletto Joe Biden è profondamente orgoglioso di suo figlio, che ha combattuto sfide difficili, compresi i violenti attacchi personali degli ultimi mesi, solo per uscirne più forte”.

Durante la campagna elettorale Trump ha accusato più volte Biden padre e figlio

La notizia è arrivata a pochi giorni dal 14 dicembre, quando il Collegio elettorale si riunirà per eleggere formalmente il presidente. Ma soprattutto è arrivata settimane dopo le elezioni Usa, segnate da continue accuse di Trump alla famiglia Biden di essere una “impresa criminale. Durante la campagna elettorale, il tycoon ha più volte puntato il dito contro gli affari di Hunter in Ucraina e in Cina quando il padre era il vicepresidente di Barack Obama. E soltanto ora, magicamente, spunta la notizia dei guai con il fisco.

Trump: “Il 10% degli elettori avrebbe cambiato il proprio voto se avesse saputo di Hunter Biden”

Trump su Twitter chiosa sulla vicenda riprendendo il commento di una giornalista, Miranda Devine, che dice: “Il 10% degli elettori avrebbe cambiato il proprio voto se avesse saputo di Hunter Biden“. Secondo la Nbc, inoltre, Hunter Biden e la sua ex moglie hanno un contenzioso con l’Irs, il fisco americano, per circa 112.805 dollari di tasse non pagate, risalente a novembre 2019. Ma non si sa se questo contenzioso sia collegato o meno all’inchiesta in corso. “Sono fiducioso – dice Hunter Biden – sono certo che una revisione professionale ed obiettiva dimostrerà come io abbia gestito i miei affari legalmente”.

Adolfo Spezzaferro



La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta