Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 ott – Durissimo scontro in tv tra Nicola Porro e il professor Massimo Galli sui numeri reali dell’epidemia di coronavirus. Il giornalista ha provato a far ragionare l’infettivologo, numeri alla mano, ma il direttore del reparto di Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano non ha voluto sentire ragioni: le cifre sui contagi e i ricoveri citate da Porro (che a sua volta ha citato il professor Matteo Bassetti) sono delle “balle” e delle “farneticazioni”. Come se non bastasse, quando Porro ha chiesto a Galli di fornire dati e numeri per smentirlo, il professore ha risposto che non stava a lui dargli queste informazioni. Uno scontro che rivela come gli esperti filogovernativi arrivino a negare la realtà pur di supportare il clima di terrorismo psicologico e di catastrofismo alimentato ad arte dal premier Giuseppe Conte e dall’esecutivo giallofucsia.

Lo scontro a Stasera Italia Speciale

L’accesissima discussione è andata in onda nel corso della puntata di Stasera Italia Speciale, ieri sera su Rete4. “Se continuiamo ad avere fenomeni di aggregazione, come quelli che abbiamo avuto nell’ultimo periodo, invece di invertire la tendenza avremo il risultato opposto”, dice Galli durante la trasmissione condotta da Barbara Palombelli. “Io devo stare molto tranquillo, altrimenti mi cacciano da Mediaset – sbotta Porro -. Il professor Galli non ha figli a scuola, ci sono bambini che hanno 37,2 o la dissenteria e devono fare un tampone e stare a casa. Le famiglie si ritrovano in situazioni disastrose e non tutti hanno la tata. Dei 3678 positivi di oggi, quanti sono quelli veramente malati e non sono debolmente positivi? Ieri il professor Bassetti mi ha detto che il 94% sono debolmente positivi o asintomatici“, lo incalza il giornalista.

Galli dice che i dati di Bassetti sono una balla

La reazione del professore è quanto meno scomposta: “E’ una balla”, dice Galli interrompendo Porro, il quale risponde: “Il professor Bassetti mi ha detto una balla?”. E Galli ribadisce: “Assolutamente sì. Bassetti non è in grado di dirglielo perché non è in grado di saperlo. Dovrebbe fare un giro nel mio reparto per vedere come butta, non scherziamo. Quante persone ci sono nel mio reparto? Non le dico questa cosa perché non mi è consentito dirlo, gliela può dire il mio direttore sanitario, non la devo dire io“, risponde a Porro che gli chiede quanti ricoverati per Covid-19 ci sono nel suo ospedale.

Porro parla dei numeri dei contagi in Campania ma Galli sbotta

Al che Porro fa presente di conoscere i numeri dei ricoveri in Campania e di chi è in terapia intensiva. Numeri effettivamente bassi. “Probabilmente nel suo ospedale è diverso e mi dispiace moltissimo: sarà un dramma”. E Galli allora dice che non bisogna “lasciarsi andare a farneticazioni”. Per poi aggiungere che “se i toni sono questi non vale la pena di andare avanti”.

Porro si arrabbia e abbandona il collegamento

Porro a quel punto si arrabbia, spiazzando la Palombelli: “No, non vado avanti io, non si preoccupi, ha tutto lo spazio che vuole. Io non ho insultato nessuno. La parola farneticazione non la posso tollerare nei confronti di un mio ospite“. Dopo di che il giornalista si toglie l’auricolare, si alza e se ne va, abbandonando il collegamento.

Bassetti replica a Galli: “Mi spiace si adiri a sentire i dati forniti dal ministero della Salute”

Nel corso della puntata poi arriva la replica del diretto interessato, chiamato in causa e poi difeso da Porro dagli attacchi di Galli: l’infettivologo Bassetti. “Quando si arriva agli insulti tra colleghi accademici io faccio un passo indietro. Mi spiace che il professor Galli si adiri a sentire i dati che lo stesso ministero della Salute fornisce ogni giorno. Dai dati odierni della regione Toscana, per esempio, si evince che il 68% dei nuovi contagi sono asintomatici“, fa presente il direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova. “Questa è l’evidenza dei numeri che solo chi non legge, ignora. Spero che il professor Galli vorrà leggerli e scusarsi pubblicamente con il sottoscritto per avermi definito ‘ballista’ e ‘farneticante’. Ringrazio Nicola Porro perché in mia assenza ha provato a difendermi da questo attacco personale inqualificabile“, conclude Bassetti nel messaggio letto in studio.

Adolfo Spezzaferro

15 Commenti

  1. Una cosa è certa.
    Non c’è nulla di scientifico.
    Gli esperti si contraddicono.
    La scienza non può contraddirsi.

  2. La vera vergogna sono i ballisti alla Porro quelli che “siccome a me non è successo nulla, allora è tutta una balla”.
    grandissimo prof. Galli, gliele ha cantate sia al sig Porru sia a Bassetti, autorevole membro de” il virus è clinicamente morto”, tanto morto che continua ad ammazzare gente! Immagino che fin quando non si arrivi a 200/300 cadaveri al giorno, tutta la combricola riduzionista non sarà soddisfatta. Poi vedremo che balle si inventerà ancora. Ribadisco. GRANDISSIMO PROF. GALLI!

    • I contagiati non sono aumentati, sono aumentati i tamponi ma la percentuale sempre quella resta. Dovrebbero mostrare la percentuale di malati sui tamponi fatti non i numeri dei malati tralasciando il fatto che vengono fatti moltissimi tamponi in più.

  3. Siete un giornaletto di 4 soldi… ho visto il filmato, Porro fa la figura del demente e Galli al suo confronto si dimostra un gigante

  4. Brutta persona galli …. classico virologo da “salotto radical chic” . Mentre eravamo rinchiusi era FASTIDIOSO
    sentirlo , si capiva benissimo che , come Burioni , era finalmente arrivato il suo MOMENTO Warhol !!!

    Spera che il virus uccida ancora SOLO PER STARE IN TV !!!! e abborrisce l’ ANONIMATO che seguirà ….
    CAZZI SUOI , a noi kkeccefrega del suo essere qalc1 ????

    è il classico passato dal , se non ti strafoghi di involtini plimavela e non abbracci un cinese sei fascio-razzista
    a
    ODDIO MORIREMO TUTTI !!!! chiudeTEVI i in CASA , mentre vado in TV con l’ AUTO BLU !!!!

    una sorta di armiamoci e PARTITE da badoglio …..

    Uno di quelli che , il virus NON è stato fatto in LABORATORIO !!!! non c’è codice a barre nel DNA !!!

    seeee ….

    Vi siete mai chiesti perché i Russi ci hanno inviato come aiuti il loro MIGLIOR reparto per la GUERRA NBCR , Generale COMANDANTE compreso ???? GRAZIE comunque (oggi)amici RUSSI ma ….. Forse era per STUDIARE ed ISOLARE un virus “militare” che vogliono combattere ?????

  5. Professor Galli, lei è un vero buffone, ma come in tanti sappiamo anche lei fà parte di quelle elitè sanitaria diventata una dittatura sanitaria che continua imperterrita a terrorizzare le persone , e’ anche questo il Vs. scopo…
    SVEGLIA GENTE….!!!!!!!

    • Quando non si riesce a smontare le tesi di una persona con argomenti validi, allora si ricorre alla falsità ed all’insulto. Ed è esattamente ciò che il piccolo, microscopico Porru cerca di fare con il gigante Galli. Adesso il bugiardo, manipolatore e calunniatore Porru ci viene a dire che Galli “ha degli interessi” sui test veloci e per questo continua ad ingigantire il problema. Bene, siccome solo un perfetto idiota dissociato dalla realtà può prendere per buona una cosa del genere, non perdo neanche tempo a smontarla con ragionamenti logici. Tanto, chi ha un minimo di capacità logica ci arriva da solo a capire che Porrù è un ciarlatano, chi no, nelle sue scemenze ci potrà felicemente sguazzare. Io so solo che il pessimismo di Galli sta prendendo forma nella realtà delle cose, il resto sono stronzate da bar.

  6. La scienza si è sempre contraddetta su temi sconosciuti. Fin dalla nascita del Metodo scientifico di Galilei.

  7. Negazionisti di merda, spero che non vi capiti un reparto di terapia intensiva,. Solo così potrete capire la gravità della malattia.

Commenta