Il Primato Nazionale mensile in edicola

Cosenza, 31 dic – Il prefetto di Cosenza Paola Galeone è indagata per corruzione per una mazzetta da settecento euro. La 58 enne rappresentante del governo è stata denunciata da una imprenditrice cosentina alla quale la Galeone aveva chiesto di emettere una fattura di 1.220 euro per intascare parte del fondo di rappresentanza nella disponibilità dei prefetti. Settecento sarebbero andati al prefetto, 500 all’imprenditrice. La quale ha deciso di sporgere denuncia alla polizia.

Il video della consegna della tangente

A quel punto, la questura di Cosenza ha chiesto all’imprenditrice di assecondare la richiesta della Galeone che aveva anche indicato il bar dove sarebbe dovuto avvenire lo scambio: soldi in cambio della fattura fittizia. La polizia ha fornito all’imprenditrice l’attrezzatura ad alta tecnologia necessaria per registrare e filmare il colloquio e l’avvenuto scambio del denaro. In più, le banconote della mazzetta sono state fotocopiate. A scambio avvenuto, mentre il prefetto di Cosenza stava per lasciare il bar è stata bloccata dalla polizia, che le ha perquisito la borsa trovando le banconote fotocopiate, appena intascate.

L’episodio risale a prima di Natale

La notizia pubblicata dalla Gazzetta del Sud riporta che l’episodio risalirebbe a prima di Natale. Da allora sono scattate le indagini, che potrebbero portare a ulteriori sviluppi. Intanto lo studio del prefetto è stato perquisito dagli uomini della squadra mobile di Cosenza. La Galeone è entrata nell’Amministrazione civile nel dicembre del 1987 ed è stata assegnata come primo incarico alla prefettura di Taranto. È stata anche prefetto di Benevento e, ancor prima, vice commissario del governo nel Friuli Venezia Giulia. La polizia ha informato della vicenda il capo della Polizia Franco Gabrielli e il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Si apriranno ulteriori indagini per trovare il ladro dei venti euro.
    Difatti 700 alla prefettessa piú i 500 all’ impresa fanno 1200.
    Per arrivare a 1220 mancano 20 euro.
    Chi li ha presi ?

Commenta