Il Primato Nazionale mensile in edicola

Schermata 2016-04-20 alle 18.57.23Roma, 21 apr – A Bologna esiste un’iniziativa per far accogliere i “rifugiati” nelle case degli italiani. Sapete come l’hanno chiamato? Progetto Vesta. Esatto, il riferimento è proprio alla Dea romana del focolare, quanto di più stabile, radicato e identitario potesse concepire il pantheon dell’Urbe. Dev’essere un po’ lo spirito del tempo, perché recentemente abbiamo visto l’archeologo Andrea Carandini, che pure tanto ha fatto per donarci una storia di Roma in accordo con la tradizione, chiudere così un pregevole saggio dedicato proprio a Vesta: “Il mare di Sicilia pullula di profughi, che scappano da orribile tragedie: le tante Troie oggi distrutte. Di fronte a un profugo bisognerebbe porsi questa domanda: Se fosse un altro Enea?”.

La profanazione del focolare dedicata alla Dea del focolare, la distruzione della civiltà scambiata per la sua fondazione: il mondo sottosopra. Proprio in questi giorni, del resto, abbiamo visto Laura Boldrini abbandonarsi a un’improbabile analisi storica su Roma antica maestra di “inclusione”, salvo poi incontrare la decadenza a causa della costruzione del… Vallo di Adriano. E lo sponsor supremo dell’invasione, Papa Francesco, non ha forse, incredibilmente, citato la Grecia “culla della civiltà” mentre auspicava proprio la disintegrazione della suddetta civiltà? Sembra proprio che sia in atto, rispetto alle tradizioni ancestrali dei popolo europei, quella che i cristiani definirebbero un’operazione “satanica”, ovvero volta a invertire i simboli allo scopo di profanarli. A differenza di quanto pensino i cattolici più retrivi, tuttavia, non c’è bisogno di immaginare alcun complotto esplicito, alcun accordo a tavolino: basta che certi personaggi seguano l’istinto profondo, il richiamo delle loro origini spirituali, e naturalmente saranno portati a optare per l’attacco a Roma e alla Grecia (con la parziale eccezione di Carandini, che un legame radicato con la tradizione romana ha mostrato di averlo, ma ha evidentemente un’intelligenza che non sempre segue le ragioni del cuore).

Ecco perché, quest’anno, le celebrazioni per il 21 aprile assumono un senso simbolico particolare. Non si tratta più di esprimere un vago legame con la tradizione di Roma, si tratta di evocarne la forza, ovvero la Forma, contro l’avanzata dell’informe e il deforme.

Non è necessariamente un pensiero “pagano”: i Lari sono espressione di una particolare tradizione storica, ma la loro difesa è un compito immediatamente comprensibile da tutte le persone di buona razza, così come, viceversa, tanti sedicenti “pagani” da salotto ritengono di poter prestare il fianco alle operazioni di cui sopra in nome di una vaga humanitas che è il contrario dell’humanitas romana, che fu concetto aristocratico e “discriminatorio”. La religione, insomma, è già sovrastruttura rispetto al compito elementare che abbiamo davanti, rispetto alla difesa dell’essenziale a cui ci chiamano questi anni cupi, questi anni di devastazione e annichilimento, questi anni della decisione.

Adriano Scianca

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. I suoi articoli sono sempre stupendi. Ma c’è un problema: i popoli ariani (salvo forse gli indiani) hanno perso da molto tempo i loro miti fondatori accogliendone altri. In un certo senso abbiamo già abdicato..
    E’ ovvio, dunque, se ci troviamo smarriti di fronte alle esigenze più elementari.

  2. occorre sempre tenere conto che non tutti i lettori hanno una conoscenza approfondita della storia romana. se hollywood ha insegnato qualcosa è che c’è sempre spazio per recuperare il mito. naturalmente occorre saperlo fare.

  3. I mondialisti massoni e satanisti è noto che vogliono distruggere gli stati sovrani per il loro nuovo ordine mondiale basato su un singolo stato che domina razze oramai uniformi. A tal fine promuovono l’ateismo e le guerre di religione, la distruzione della famiglia base delle società e la distruzione di ogni identità nazionale con la promozione della immigrazione e del mescolamento di razze.Inoltre operano alla distruzione anche della piu’ importante identità che abbiamo e cioè quella sessuale(sappiamo di essere maschi o femmine prima di ogni cosa) tramite la promozione della ideologuia gay e del gender.Tale fine è ottenuto con il controllo finanziario di ogni cosa.La BCE , come alcuni sapranno è privata cioè di proprietà delle banche centrali nazionali che sono private; La Banca d’Inghilterra lo è addirittura dal 1699 e la Banca d’Italia dal 1992, anno della privatizzazione(svendita) delle ex banche pubbliche Credito Italiano e Banca Intesa che insieme detenevano e detengono circa il 60% di Banca d’Italia.Quando la BCE produce una banconota da 500 euro che gli costa 8 centesimi in cambio prende titoli di stato ed alla scadenza costringe i governi a cedere altre loro proprietà per ripagare il debito. Ricordiamoci che siamo noi stessi a rendere quel pezzo di carta una ricchezza reale a posteriori in quanto gli riconosciamo un valore effettivo come mezzo di pagamento. Se noi stabilissimo che l’euro non vale niente e che la lira vale come mezzo di pagamento l’euro non varrebbe niente nel territorio nazionale per gli scammbi di merci e servizi!! E’ in questa maniera che i banksters si impadroniscono delle nazioni; controllando tutta l’offerta di moneta, che in partenza altro non è che carta e non un bene reale . In questa offerta di moneta và incluso il signoraggio secondario che è la creazione dal nulla di soldi da parte delle banche. Il tutto è la piu’ grande truffa mai fatta ai popoli e quella piu’ tenuta nascosta dai pennivendoli dei media quasi controllati dai banksters.Mussolini che fece le banche pubbliche e nazionalizzo’ banca d’Italia si mise a quel punto contro la massoneria straniera che gli giuro’ vendetta e lo isolo’ con le sanzioni per provocarlo ad entrare in guerra contro di loro e poi lo elimino’ anche fisicamente e rese l’Italia una colonia.
    Anche le società di rating e molte multinazionali e banche sono controllate dai banksters e quindi i giudizi sui paesi e i rating sono strumentali al loro dominio, vedi il caso dello spread che aumento’ sotto Berlusconi per farlo cadere in seguito ad un giudizio negativo di queste società di rating , di cui una è stata indagata in Italia dalla procura di Trani dato che il motivo del calo di voto del paese(downgrade) era del tutto fittizio!.
    Altra cosa allucinante è che bankitalia privata ha la funzione di controllare le altre banche, anche esse private e controllate dagli stessi proprietari! Ovviamente hanno fatto anche comprare alle loro banche italiane titoli tossici prodotti sempre da loro società ed in particolare dalla Goldman Sachs che da poco è stata multata di 6 miliardi di $ per la produzione di titoli tossici ; nella Goldman guarda caso hanno lavorato Prodi, Monti e Draghi!!!!). Quindi oltre a questo ricavo illecito svuotando le banche italiane si sono presi anche i rimborsi dagli stati per salvare le loro banche.Ricordiamoci che nessun banchiere privato importante è mai andato in galera ed al massimo le bance pagano cifre enormi per zittire le cose!!
    Dopo aver rovinato gli stati, ora hanno già informato i correntisti che le prossime fuoriuscite di denari da banche sempre di proprietà dei banksters ad altre istituzioni finanziarie sempre loro con futuri titoli truffa saranno pagate dai correntisti in quanto creditori della banca stessa!! Insomma i banksters, che non sono piu’ di 100 al mondo e che hanno oltre la metà delle ricchezze mondiali ,stanno arrivando al dominio assoluto grazie ai molti servi scemi traditori dei loro stessi popolo

  4. Tutto avverrà come deve avvenire. Se noi siamo dalla parte della verità, alla fine le cose andranno come desideriamo. Il fuoco di Vesta rinascerà e gli empi ne saranno inceneriti.

Commenta