Roma, 31 mag – Gazprom sospende le forniture dell’ “oro azzurro” verso l’Olanda. È quanto si apprende dall’Ansa.

Gazprom, stop all’Olanda

Il colosso del gas Gazprom ha appena annunciato di aver fermato le forniture del cosiddetto “oro azzurro” verso l’Olanda. L’azienda ha comunicato la decisione successivamente alle azioni dell’azienda olandese Gazterra, rifiutatasi di pagare le forniture in rubli. La nota di Gazprom sulla questione Olanda parla chiaro:  “Gazprom ha interrotto del tutto le sue forniture a GasTerra in seguito al mancato pagamento in rubli”, ha sottolineato Gazprom in una nota.

Le importazioni di gas olandesi

Secondo quanto riporta il giornale economico ItaliaOggi, il gas russo costituiva circa il 15% delle importazioni olandesi. Poco, ma non pochissimo. Una quota di minoranza comunque importante, alla quale Amsterdam dovrà rinunciare, o per meglio dire che dovrà sostituire, specialmente con l’avvento della stagione autunnale e invernale. Questo sebbene il primo ministro Mark Rutte e il suo esecutivo si siano impegnati a investire 640 milioni di euro soltanto per ottimizzare l’impianto di stoccaggio di Bergermeer, un deposito di gas naturale che si trova nella regione di Alkmaar, a Nord della capitale. Il governo contava di porre fine alla dipendenza dal gas russo entro il 2022, ma – a quanto pare – dovrà accelerare in tal senso.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta