Il Primato Nazionale mensile in edicola

Palermo, 2 giu – Insultare gli elettori leghisti ormai è diventato uno sport nazionale tra gli sconfitti dell’ultima tornata elettorale. Come questa pratica possa in un domani giovare al recupero del consenso ancora non ce l’hanno spiegato, ma forse non se lo stanno chiedendo nemmeno loro. Una carica istituzionale che minaccia di morte i cittadini che rappresenta, invece, solo per il fatto che non lo hanno votato (e visto l’atteggiamento, forse ne avevano ben donde) rappresenta il passo successivo, e ne avremmo volentieri fatto a meno. E’ successo ieri, come riporta IlSicilia, quando si è accodato al carrozzone dei rosicatori folli (e ha passato abbondantemente il segno) il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè.

“Li ammazzerei uno ad uno”

“Sono dei buzzurri che ci odiano – ha dichiarato Miccichè riferendosi ai leghisti a margine di un evento a Palazzo dei Normanni – e pensare che i siciliani non capiscano che ci prendono per il culo e gli danno i voti mi fa davvero impazzire. A Favignana hanno dato il 30% alla Lega la settimana scorsa e ora arriva il ringraziamento immediato: chiusura della Tonnara”. E ha poi aggiunto: “È gente cattiva, che ci odia, ho sempre ritenuto i siciliani un popolo intelligente e invece non capiscono che questi ci prendono in giro per ammazzarci, perché ci vogliono morti”. E infine l’affondo in punta di forchetta: “Gli hanno dato il 30%… ammazzerei uno ad uno quelli che li hanno votati. Sto cominciando a vergognarmi di essere siciliano”. E noi ci vergogniamo del fatto che una carica istituzionale di tale importanza offenda e minacci i cittadini che rappresenta…Forse secondo Miccichè la Sicilia non ha già visto abbastanza morti, nella sua storia?

Cristina Gauri

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. “Sto cominciando a vergognarmi di essere siciliano” dice il fomentatore d’odio Miccichè.A parte che è un reato minacciare di morte altri, sono sicuramente molti siciliani che si vergognano di lui.

  2. .. A Favignana hanno dato il 30% alla Lega la settimana scorsa e ora arriva la VENDETTA immediata: chiusura della Tonnara…

  3. Ho letto che da ragazzo era di Lotta Continua, poi di lotta con le banche …, poi in sforza Italia, adesso ha deciso di rasserenare il clima politico con dichiarazioni sensate. Ci mancava.

Commenta