Il Primato Nazionale mensile in edicola

Lampedusa, 15 nov – Ancora sbarchi a Lampedusa. In poco più di 10 ore sono 230 gli immigrati irregolari approdati sull’isola più grande delle Pelagie. Intorno alle 20 di ieri un barcone con a bordo 187 clandestini è stato intercettato dagli uomini della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto. Poco dopo un barchino su cui viaggiavano 31 irregolari è andato a picco mentre si trovava a circa tre miglia dalla costa. Tutti gli immigrati, uomini adulti, sono stati tratti in salvo dalle unità navali delle Fiamme gialle e della Guardia costiera. All’alba, alle 5.30, un barchino con 12 clandestini a bordo è stato intercettato dalla vedetta della Guardia di finanza. Tutti gli immigrati sono stati condotti nell’hotspot di contrada Imbriacola.

Sbarchi anche a Pozzallo e Trapani

Anche a Pozzallo, in provincia di Ragusa, non si fermano gli sbarchi. E’ appena approdata in porto la nave Diciotti della Guardia costiera italiana con a bordo un centinaio di immigrati irregolari, e ci sarebbero tra loro almeno una ventina di sedicenti minori non accompagnati. A Trapani ieri è stato ultimato il trasbordo dei 255 clandestini recuperati nei giorni scorsi dalla nave Ong Open Arms. I 71 ragazzi che viaggiavano soli sono stati trasferiti a bordo nella nave Diciotti, mentre i 184 adulti trascorreranno la quarantena sulla nave Adriatico.

Lollobrigida (FdI): “Fermare la follia immigrazionista. Governo vuole immigrazione senza regole”

Tra le fila dell’opposizione è Francesco Lollobrigida di Fratelli d’Italia a chiedere misure urgenti al governo giallofucsia. Bisogna subito “fermare gli sciacalli che si arricchiscono sui disperati stipandoli sulle barche, o promuovendo gli affari che sono collegati a un sistema di accoglienza troppo spesso protagonista di scandali e ruberie. Fermare la follia immigrazionista che non si preoccupa di permettere a interi popoli di vivere meglio a casa loro, ma pregiudica l’esistenza di intere nazioni devastandone cultura, economia e sistemi sanitari”, scrive in una lettera al Tempo il capogruppo di FdI alla Camera. “In queste ore si tornerà a parlare di decreto immigrazione, considerato una priorità dalla maggioranza di Conte. Vogliono una immigrazione senza regole. Proveranno a sostenere che chi difende gli italiani, il rispetto delle leggi e i nostri confini, è disumano. Ma è esattamente il contrario! Lo dimostreremo e faremo di tutto per fermarli”, annuncia Lollobrigida.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta