Il Primato Nazionale mensile in edicola

Rimini, 25 nov – Lino Banfi e Matteo Salvini insieme (per caso) sul palco di Senior Italia Federanziani. Selfie e abbracci tra il leader della Lega e il celebre attore al Palacongressi di Rimini in occasione del congresso nazionale della federazione delle associazioni della terza età. “Ma non ne sapevo nulla – dice Banfi all’Adnkronos – Io sono venuto pure l’anno scorso, mi chiamano per parlare dei nonni…“. L’attore racconta a I lunatici del week end, in onda su Rai Radio2, la sua partecipazione al congresso di Federanziani e l’incontro con Salvini. Del leader della Lega dice che “è un politico attuale”. Banfi, che non ha mai fatto mistero delle sue simpatie per il centrodestra, si complimenta con il leader del Carroccio: “Ha fatto bene a venire pure lui, perché è una cosa che riguarda tutti, quella degli anziani. Quando ci siamo salutati ma ha detto che io sono bravo a comunicare, mi ha fatto piacere, abbiamo pure fatto un selfie”.

Banfi: “Commovente il messaggio dei ragazzi di San Patrignano”

“Non mi aspettavo tutta quella gente al Palazzo dei Congressi di Rimini, vederli in piedi…”, aggiunge l’attore. “Io sono anche il nonno di tutti i ragazzi che stanno a San Patrignano. E che attraversano questi tunnel difficilissimi, dai quali auguriamo di uscirne al più presto. E loro mi hanno mandato un messaggio che ha commosso e intenerito tutti i presenti. Compreso Salvini che era lì e che non si aspettava una cosa del genere, come del resto non se l’aspettava nessuno”. “Essendo il nonno d’Italia – sottolinea Banfi – non potevo mancare a questa riunione di migliaia di nonni. In presenza di Salvini che, discusso o non discusso, è un politico attuale, ho detto che voglio fare un movimento alle prossime elezioni“. Poi, con la consueta verve comica, annuncia che il partito avrebbe già un none. Si chiamerà Nolinc, Nonni Liberi Incazzeti. “In Italia abbiamo 14 milioni di nonni, se prendo almeno 2 milioni di voti sono a posto”.

Salvini: “Tanta energia, altro che vecchi”

Salvini a sua volta ha pubblicato un tweet sulla “stupenda accoglienza” ricevuta al congresso di Federanziani. “Tanta energia, altro che vecchi. A cui quei poveretti dei 5 Stelle e di Grillo vorrebbero togliere il diritto di voto“, è la stoccata del leader del Carroccio.

Adolfo Spezzaferro

1 commento

Commenta