Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 15 mag – Intravede la luce in fondo al tunnel anche la Spagna, dove ieri il numero dei decessi per Covid-19 è diminuito a 138 in 24 ore, dopo i 217 notificati ieri e i 180 registrati nei due giorni precedenti. Lo ha reso noto il ministero della Sanità spagnolo, che ha inoltre riferito il numero dei nuovi casi di contagio, +549, che portano il totale delle infezioni a 230.183 (+0,24%). Cifre in costante miglioramento anche per quanto riguarda i milati per i quali si è reso necessario il ricovero in ospedale, che sono 346 (a 124.571) e gli ingressi in terapia intensiva, che sono stati 29 (a 11.493). Il virus ha provocato la morte di oltre 27mila spagnoli. 



Contestualmente agli sforzi finora fatti per il contenimento dell’epidemia, il governo spagnolo ha deciso di mantenere le proprie frontiere chiuse fino al prossimo 15 giugno, fatta eccezione per i viaggi essenziali. Lo riporta la Gazzetta ufficiale. Il provvedimento segue la scia delle raccomandazione Ue riguardo il «prolungare fino al 15 giugno le restrizioni temporanee ai viaggi internazionali verso la Ue».

Black Brain

«In Spagna, siamo consapevoli dell’importanza del turismo per la nostra economia e per l’occupazione e che milioni di turisti arrivano qui ogni anno. Il governo vuole portare la pandemia sotto controllo il più presto possibile per accogliere i turisti», ha dichiarato il ministro degli Esteri di Madrid, Arancha Gonzalez Laya a El Pais. Ha aggiunto che, essendo alcune regioni ancora sottoposte a limitazioni di movimento, che sarebbe «illogico» concedere agli stranieri il tipo di libertà che agli spagnoli per ora è stata revocata. 

E’ «globalmente positivo» il primo bilancio della riapertura in Francia. Lo afferma la portavoce del governo di Parigi, Sibeth Ndiaye, parlando di «misure di fine confinamento globalmente molto ben rispettate» riferendosi all’uso delle mascherine sui mezzi di trasporto pubblico. «Per noi è un elemento di soddisfazione vedere che le norme che abbiamo varato sono state ben comprese, bene adottate dall’insieme dei nostri connazionali», ha affermato intervenendo su France 2.

Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta