Roma, 18 nov — Eccezionale ritrovamento in Svizzera: uno splendido pugnale, decorato finemente e appartenuto a un legionario romano ha visto la luce nei pressi del villaggio di Tiefencastel, nel cantone alpino dei Grigioni, in Svizzera. Il reperto, datato all’incirca 2000 anni, era seppellito nel terreno: per ritrovarlo è stato necessario l’utilizzo del metal detector. Gli archeologi ipotizzano che il soldato lo avesse sotterrato come segno di ringraziamento per la vittoria e la vita risparmiata.



Leggi anche: Israele, straordinaria scoperta: antica spada crociata ritrovata sul fondo del mare (Video)

L’intervento di restauro del pugnale ha rivelato una elaborata decorazione di argento intarsiato e ottone. L’impugnatura a forma di croce lo fa risalire al 50 a.C. Si tratta di un tipo molto raro di arma: ne sono stati ritrovati solo quattro esemplari. La notizia della scoperta è stata diffusa da LiveScience.

Il pugnale era sotterrato in un campo di battaglia

Non solo: il sito di ritrovamento si è rivelato essere un campo di battaglia che ha restituito centinaia di reperti appartenuti a legionari: punte di lancia, fionde di piombo, pezzi di scudi, monete e chiodi dei sandali dalla suola pesante (caligae). Qui i romani avevano combattuto contro i Reti, o Raeti, una confederazione di tribù alpine stanziate in gran parte delle aree montuose di quelle che oggi sono la Svizzera, l’Italia, l’Austria e la Germania.

A compiere l’importante ritrovamento è stato lo svizzero Lucas Schmid; lungi dall’essere un archeologo, Schmid è un odontoiatra appassionato di storia antica e archeologia. L’uomo possiede un metal detector, mettendolo spesso a disposizione per il Servizio Archeologico dei Grigioni (ADG). La scoperta risale al 2019, ma è stata resa nota solo in questi giorni, al termine della campagna di scavi e di restauro di tutti i manufatti rivenuti. A condurla sono stati gli archeologi dell’Adg e dell’Università di Basilea.

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Si tratta probabilmente di un pugio, un’arma utilizzata dalle legioni romane.
    Il pugio era un corto pugnale portato dai soldati sul lato sinistro del proprio corpo..

Commenta