Milano, 19 lug – È stato preso il tassista abusivo che ha stuprato una ragazza di 20 anni lo scorso 16 giugno. È un egiziano di 61 anni. Per lui i Carabinieri della Compagnia Milano – Duomo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere,cemessa dal gip del Tribunale di Milano.
La giovane aveva preso il taxi irregolare dopo una serata trascorsa con amici in un locale della movida di Milano. Era ubriaca e l’uomo ne ha approfittato abusando di lei. La 20enne si è resa conto della violenza solo al suo risveglio. Ha sporto denuncia e solo dopo un mese di indagini i carabinieri sono riusciti a risalire all’egiziano.

Commenta