Home » Ucraina, ora Mosca è sotto attacco: i droni colpiscono alcuni edifici della capitale

Ucraina, ora Mosca è sotto attacco: i droni colpiscono alcuni edifici della capitale

by La Redazione
4 comments
ucraina droni su mosca

Roma, 24 lug – Ora la guerra in Ucraina approfondisce almeno un pochino quella contro Mosca. Sebbene si tratti ancora di espisodi piuttosto isolati, gli attacchi con i droni sulla capitale russa stanno aumentando, come riporta Tgcom24.

Dagli attacchi all’Ucraina ai droni contro Mosca

Sembra quasi che il botta e risposta si stia leggermente accentuando, in questa fase, nel conflitto in Ucraina che in qualche maniera si “riflette” – seppur sporadicamente – su Mosca. Così, nella notte, nella capitale russa si sono registrati diversi attacchi ad opera di droni, che hanno colpito altrettanti edifici, come riferisce anche l’agenzia Tass. Il Cremlino ha commentato l’accaduto nel solo modo in cui poteva definirlo, ovvero “un atto terroristico”. Nel frattempo, però, l’offensiva sul territorio capitanato da Kiev non cessa. In particolare, non cessano le concentrazioni su Odessa, presa particolarmente di mira negli ultimi giorni. Dal canto suo, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky chiede “più sistemi di difesa anti-aerea” agli Stati Uniti. Nel frattempo, anche dal fronte russo non cessano di palesarsi divisioni e attriti: l’ultima è del presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko, che ha dichiarato un vero e proprio fastidio per il gruppo Wagner, poiché – parole testuali – “vuole marciare su Varsavia”.

I droni “insidiano” la capitale russa da qualche mese

La pratica dei droni sulla capitale russa non è certamente una novità. Da maggio, gradualmente, le offensive di questo tipo si stanno facendo più frequenti. È dagli inizi di questo mese, però, che gli attacchi colpiscono concretamente degli oggetti. Venti giorni fa, uno dei droni aveva centrato alle 4 del mattino un edificio della base aerea di Kubinka. Certo è che il conflitto non sembra mai mostrare concrete speranze di ricomponimento e neanche di un minimo cessate il fuoco. La situazione potrebbe riflettersi sulle economie europee in modo drammatico, considerato il “congelamento” ottenuto con l’accordo sul grano che aveva temporeneamente frenato la corsa dei prezzi delle materie prime. Ora però, dopo la rottura annunciata da Mosca, il grano ucraino ha ripreso a non uscire dal Mar Nero: e le speculazioni sui mercati sono dietro l’angolo.

Alberto Celletti

You may also like

4 comments

Germano 24 Luglio 2023 - 4:42

Finché Putin non lascerà la Polonia e l’Ucraina come un deserto con una piccola bomba atomica, continueranno a provocare, spero che Putin non ci deluderà.

Reply
GianSavio 25 Luglio 2023 - 9:54

https://it.sputniknews.com/20230719/milley-allucraina-servirebbero-anni-e-miliardi-di-dollari-per-eguagliare-la-potenza-aerea-russa-17372909.html c’è gente preparata e professionale che sa la verità e non è annettibile alla casta degli elitari di bugie e bugiardi . fanno attentati di droni su città come hanno fatto in sette anni di guerriglia ai separatisti del donbass…

Reply
fc 26 Luglio 2023 - 8:28

Putin e i russi sanno ben giocare sulla scacchiera della vita quindi stanno dando la corda con la quale gli avversari immondi si impiccheranno da soli… non c’è bisogno di altro più in voga nel decaduto occidente.

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: