Roma, 9 mag – Ue, unanimità o decisioni a maggioranza? L’Unione si spacca, come riporta anche Tgcom24.

Ue, l’unanimità e la critica della Von Der Leyen

L’Ue e la sua unanimità delle decisioni vanno cambiati, per Ursula Von Der Leyen. Il presidente della Commissione europea entra a muso duro sulla questione, suscitando un vespaio di polemiche: “I cittadini, con le loro proposte, hanno detto all’Ue dove vogliono che questa Europa vada e ora sta a noi prendere la via più diretta: modificare i Trattati dove è necessario”, dice alla sessione finale della Conferenza sul futuro dell’Europa
a Strasburgo. Poi aggiunge: “Il voto all’unanimità in alcune aree chiave della politica europea, semplicemente non ha più senso se vogliamo essere in grado di muoverci più velocemente”. E ancora: “Sarò sempre dalla parte di coloro che vogliono riformare l’Ue per farla funzionare meglio, senza tabù e senza alcuna linea rossa ideologica. Ora sta a noi prendere la via più diretta”. Anche l’inquilino dell’Eliseo Emmanuel Macron sulla stessa linea: “Rallenta tutto”, riferendosi al processo decisionale.

La protesta di 13 Paesi: “Sconsiderato cambiare i Trattati”

Ben 13 Paesi si sono opposti alle dichiarazioni della Von Der Leyen e del presidente francese. Esprimono contrarietà, infatti, Croazia, Danimarca, Repubblica Ceca, Bulgaria, Malta, Lituania, Lettonia, Romania, Polonia, Svezia, Slovenia ed Estonia. Tutti insieme hanno presentato un documento informale successivamente alla chiusura dei lavori, concentratosi sul suddetto processo per cambiare i Trattati il quale, si legge, sarebbe “sconsiderato e prematuro”. Inoltre, rischierebbe “di togliere energia politica all’importante compito di trovare soluzioni alle domande dei cittadin e alle sfide geopolitiche urgenti che l’Europa deve affrontare”.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. L’UE è solo una forzatura made in USA per avere regole comuni sull’intero continente abbassando i costi di produzione e vendendo prodotti esorbitanti fatti pasare per passabili grazie alla truffa euro.
    Le nazioni del continente europeo con oltre un millennio di storia autonoma non potranno mai essere uniti, non può esistere comunione in popoli diversi.

    Anche in USA che non aveva storia ed avevano la stessa lingua e la stessa cultura hanno fatto una guerra di secessione.

    Dobbiamo fare anche noi la guerra alla NATO fantoccio #USA per cancellare l’obrobrio che chiamano Unione?

Commenta