Il Primato Nazionale mensile in edicola

Oramai laddove non arriva l’uomo, arriva la tecnologia. L’Hi-tech, infatti, è in grado di regalarci tantissime opportunità che ci sarebbe altrimenti impossibile conoscere, rendendo inoltre la nostra quotidianità molto più semplice rispetto anche solo a pochi anni fa. App e smartphone, poi, hanno un ruolo centrale in questi cambiamenti e anche i viaggiatori più “puristi” ormai non possono davvero dire di non avere sempre con sé il proprio telefono quando viaggiano. Ecco quindi perché oggi scopriremo quelle che sono le applicazioni indispensabili per chi ama viaggiare.

Un traduttore

Lo strumento Traduttore di Google, ad esempio, rappresenta una delle realtà digitali con le quali abbiamo maggiore confidenza, e oggi possiamo scaricarlo anche in versione app per smartphone. Perché è importante avere questa applicazione sempre al nostro fianco? Perché ci permette di tradurre qualsiasi cosa in giro per il mondo e in mobilità, così da poter (ad esempio) chiedere indicazioni e informazioni o di interpretare le scritte sui cartelli semplicemente con una foto, grazie all’uso dell’intelligenza artificiale. In secondo luogo, ci dà l’opportunità di consultare anche un comodissimo dizionario offline, e non è poco.

Mappe online e offline

Da Google Translate a Google Maps, il passo è davvero breve, perché oltre alle traduzioni abbiamo bisogno anche di un assistente per i percorsi, per non perdere mai la rotta tracciata. Le app navigatore con le mappe integrate sono tantissime: in poche, però, riescono a reggere il confronto con quella sviluppata da Big G. Questo, perché tale app ci concede la possibilità di scaricare alcune porzioni di mappe sullo smartphone, così da poterle consultare pure quando manca la connessione (quindi offline).

Mezzi di trasporto

Chi viaggia sa bene quanto conti la programmazione, specialmente se si parla della ricerca dei mezzi di trasporto. Qui interviene in nostro aiuto un’app come quella di Virail, che ci permette di trovare moltissime soluzioni per gli spostamenti, dai treni agli aerei. Inoltre, trattandosi di un vero e proprio comparatore, possiamo usarlo per reperire le offerte e i prezzi migliori sui biglietti, così da economizzare su questa parte del viaggio.

App per chiamare

È sempre bello restare in contatto con gli amici e i propri cari, anche quando si viaggia e soprattutto quando siamo da soli. Questo, per avere un po’ di compagnia “a distanza”, ma anche per rendere qualcuno partecipe della nostra favolosa esperienza. Da questo punto di vista, Skype si rende davvero utile, perché ci consente di avviare una videochiamata con chiunque in presenza di connessione, così da condividere alcuni dei momenti più preziosi del nostro viaggio.

App per scoprire i punti di interesse

Chiudiamo con un’altra app davvero essenziale, e si tratta di Around Me: un applicativo che ci permette di scoprire tutti i punti di maggiore interesse nei dintorni, compresi i servizi fondamentali. È una risorsa eccezionale, specialmente perché ci dà la possibilità di trovare sempre qualcosa da fare coerente con i nostri interessi e i nostri bisogni, andando a colpo sicuro.

Se siete quindi degli amanti dei viaggi, queste cinque app vi saranno indispensabili per potervi godere a pieno la vostra esperienza.

2 Commenti

  1. C’ è anche la app dove posso parcheggiare e fare la pipì, senza prendere la multa? O trovo il sacchettino emesso dalla “saponetta digitale” (per ora ho italianizzato così lo SF)? Ah dimenticavo, non tutto l’ hardware può diventare software e viceversa…

Commenta