Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma 6 ott  – Playboy si allinea ai nuovi … gusti, del pubblico e mette online la prima copertina con un uomo gay a fare da “coniglietto”.



Playboy e il primo “coniglietto” gay

E’ il beauty influencer Bretman Rock, di origini filippine, che ha appena 23 anni ma già da tempo è una star da milioni di follower su Vine e YouTube. Bretman è il primo uomo gay a posare come “coniglietto” per la rivista inventata da Hugh Hefner. “Che Playboy abbia un uomo in copertina è qualcosa di significativo anche per la comunità LGBT, per la mia comunità… ed è anche qualcosa di surreale”, ha scritto il modello sulla propria pagina Instagram da 18 milioni di follower.

Ma non è il primo uomo in copertina

Dopo la morte del fondatore Hugh Hefner nel 2017, Playboy si è dovuto adattare ai nuovi trend, e si è ormai definitivamente “convertito” (almeno la versione digitale) al dettame gender fluid, ad una ipotetica “nuova sessualità”. D’altronde, la competizione con i colossi del porno online è così devastante che si prova di tutto per rimanere rilevanti. C’è da dire, tuttavi,a che se Bretman è il primo uomo gay a comparire in copertina, non è il primo uomo in generale: già lo scorso luglio la copertina era stata del rapper Bad Bunny (sebbene a voler essere pignoli il primo “coniglietto” in assoluto fu proprio Hefner). Ormai da marzo, Playboy non esce più nel formato cartaceo, ma solo in versione digitale.

Ilaria Paoletti



La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Se non sbaglio c’era Playgirl per il pubblico femminile. Visti i tempi potrebbero fare anche Playgay, così ognuno si guarda quello che preferisce senza rovinare le copertine altrui.

Commenta