Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 27 mag – Anche Selvaggia Lucarelli non sembra molto convinta dall’atteggiamento di Fedez nei confronti della Rai: “Chi ha ragione lo decide la legge. Suo atteggiamento mafiosetto”.

Sangue di Enea Ritter

La Lucarelli e la querelle Fedez-Rai

Come saprete, dopo l’exploit al Primo Maggio di Fedez la Rai ha deciso di risolvere la questione in tribunale. «Apprendiamo che la Rai ha conferito mandato ai propri legali di procedere in sede penale nei confronti di Federico Leonardo Lucia, in arte “Fedez”, in relazione all’illecita diffusione dei contenuti dell’audio e alla diffamazione aggravata in danno della società e di una sua dipendente avvenuti in occasione del concerto del Primo Maggio», ha infatti dichiarato Massimiliano Capitanio, capogruppo in Vigilanza Rai.

Black Brain

La mail con i pagliacci

Alché Fedez, forte dei suoi follower e delle sue sponsorizzazioni ha replicato con una mail con tre emoticon a forma di pagliaccio inviata alla Commissione di vigilanza Rai. “Forse i tre pagliacci di Fedez non erano un oltraggio al Parlamento ma la sua firma“, è la battuta con cui il deputato di FdI Federico Molicone commenta il gesto del rapper. Mollicone, al di là della battuta, ha anche chiesto a Barachini di “procedere con una censura ufficiale a un simile atteggiamento di mancanza di rispetto nei confronti del Parlamento, in quanto la Vigilanza è una commissione bicamerale e rappresenta il Parlamento”.

“Atteggiamento mafiosetto”

Selvaggia Lucarelli interviene sullo scontro Fedez-Rai e non sembra molto prendere le parti del signor Ferragni. Scrive infatti su Twitter: “Chi ha ragione tra Fedez e la Rai a questo punto lo deciderà la legge, trovo però un atteggiamento dal sapore vagamente mafiosetto il minacciare “non ho ancora pubblicato tutto quello che ho in mano”. Pubblica o taci”. Difficile stavolta darle torto …

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta