Il Primato Nazionale mensile in edicola

New York, 20 apr – Forse non molti in Italia oltre una certa fascia di età conoscno lo youtuber James Charles, ma ha ben 25 milioni di abbonati sul suo canale. Il ragazzo, gay dichiarato, truccatore e amico delle vip, è in questi giorni al centro del ciclone per aver irretito due sedicenni ed aver scambiato con loro messaggi pornografici.



Youtuber da 25 milioni di follower

In un video caricato su YouTube il 2 aprile, l’influencer gay ha chiesto scusa per le sue azioni, riconoscendo che le sue conversazioni con i fan di 16 anni “non sarebbero mai dovute accadere”. Ha anche affermato di non essere a conoscenza della loro età quando ha iniziato a scambiare messaggi con i ragazzi. YouTube, dal canto suo, ha dichiarato alla Bbc che il canale di James Charles, che conta ben 25 milioni di abbonati, è stato temporaneamente sospeso dal suo programma di partnership, che consente agli youtuber di guadagnare somme sulla piattaforma.

Black Brain

Scaricato da YouTube

Un portavoce di YouTube ha affermato: “Se vediamo che il comportamento di un creatore dentro e/o fuori piattaforma danneggia i nostri utenti, comunità, dipendenti o ecosistema, potremmo agire per proteggere la comunità “. La piattaforma di streaming non ha detto quanto durerà la sua azione contro il 21enne.

Altre società seguono a ruota

Anche la società di cosmetici Morphe, che collaborava spesso con l’influencer, ha annunciato che stava terminando il suo rapporto commerciale con Charles in seguito alle accuse. “Alla luce delle recenti accuse contro James Charles, Morphe e James hanno deciso di porre fine alla nostra relazione d’affari e di chiudere le vendite dell’offerta di prodotti Morphe x James Charles”, ha scritto la società in una dichiarazione condivisa su Twitter.

Le scuse (un po’ finte)

Lo Youtuber, amico di altri fenomeni del web e starlette varie come le Kardashian, ha pubblicato un video di scuse, intitolato dove ha detto ai fan: “Capisco perfettamente le mie azioni e che sono sbagliate”. Ha ammesso di essersi reso conto in due occasioni che i ragazzi a cui stava messaggiando avevano in realtà 16 anni: “Devo scusarmi enormemente a chiunque abbia ferito o a chiunque mi abbia messo a disagio con le mie azioni. E’ davvero, davvero imbarazzante “.

Le accuse dei minorenni

Nel febbraio 2021, un utente di TikTok di 16 anni ha accusato Charles di averlo irretito, affermando che Charles gli aveva inviato foto di nudo non richieste e che gli ha fatto pressioni per fare sexting su Snapchat, anche dopo che Charles aver scoperto che l’utente aveva in realtà 6 anni. Poco più tardi, un altro utente di TikTok ha accusato Charles di avergli chiesto foto di nudo, mentre un utente di Twitter ha affermato che Charles ha flirtato con lui dopo aver scoperto che aveva 17 anni.  Nel marzo 2021, Jake Cherry, un altro utente di TikTok di 16 anni, ha pubblicato un video che mostra presunti messaggi tra lui e Charles, inclusa una foto a torso nudo di Charles.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta