gregorio-paltrinieriRoma, 8 dic – Sono giunti alla conclusione domenica 6 dicembre gli Europei di nuoto vasca corta, svoltisi in Israele a Netanya, dove circa 500 atleti provenienti da 48 nazioni differenti si sono confrontati nelle diverse competizioni del torneo.

E’ stata proprio l’Italia tra le protagoniste della manifestazione (dopo Israele e Russia è stata la nazione con il più alto numero d’atleti partecipanti, ben 37), conquistando complessivamente 17 medaglie (7 ori, 5 argenti e 5 bronzi) e battendo un nuovo record nel mondo nei 1500 stile libero. Uno dei protagonisti indiscussi di questo Europeo è stato proprio colui che è riuscito nell’impresa del nuovo record conquistato, stiamo parlando di Gregorio Paltrinieri, considerato attualmente uno dei migliori nuotatori al mondo. Ha soli 21 anni ma ha già vinto tutte le gare più importanti nella sua disciplina, a parte la medaglia olimpica, ed è riuscito a strappare un record detenuto da più di 14 anni da un gigante del nuovo: l’australiano Grant Hackett.

Oltre all’impresa di Paltrinieri è stata protagonista di questi Europei di nuoto Federica Pellegrini, che ha vinto la medaglia d’oro nei 200 metri stile libero, la sua specialità; è arrivata quinta nei 100 metri stile libero ottenendo il nuovo record italiano e ha vinto un altro oro insieme alla staffetta 4×50; Gabriele Detti ha vinto un bronzo nei 400 metri stile libero e l’argento nei 1500 metri stile libero. Altra grande prestazione quella di Marco Orsi il quale ha vinto la finale dei 100 metri stile libero conquistando la sua prima medaglia d’oro internazionale. Insomma un bottino di tutto rispetto per l’Italia, con il nuoto che si conferma essere uno degli sport di punta del nostro paese. Alle Olimpiadi di Rio con buona probabilità saranno gli atleti in vasca rimpinzare il medagliere.

Mauro Pecchia

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here