Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 4 mag – José Mourinho torna in Italia, ma non all’Inter con cui ha vinto tutto. Il mago del triplete stavolta allenerà la Roma nella prossima stagione. Il clamoroso annuncio dello Special One sulla panchina giallorossa è stato dato poco fa dal club di Friedkin.



Mourinho alla Roma, l’annuncio del club

“La Roma è lieta di annunciare che José Mourinho sarà il nuovo Responsabile Tecnico della Prima Squadra a partire dalla stagione 2021-22. Con l’allenatore è stato raggiunto un accordo che lo legherà alla Società fino al 30 giugno del 2024″. Tre anni di contratto dunque.

Va detto però che nei giorni scorsi l’allenatore portoghese aveva detto che sarebbe potuto tornare in Italia per guidare una squadra diversa dall’Inter. “Siamo lieti ed emozionati di dare il benvenuto a José Mourinho nella famiglia dell’AS Roma”, fanno sapere Dan e Ryan Friedkin. “José è un fuoriclasse che ha vinto trofei a ogni livello e garantirà una leadership e un’esperienza straordinarie per il nostro ambizioso progetto. L’ingaggio di José rappresenta un grande passo in avanti nella costruzione di una mentalità vincente, solida e duratura, nel nostro Club”.

Mourinho si presenta così

E’ poi arrivato anche il primo commento di Mourinho, che dice di aver scelto la Roma per “l’alta ambizione della società” e per “l’incredibile passione dei tifosi”.

“Ringrazio la famiglia Friedkin per avermi scelto a guidare questo grande club e per avermi reso parte della loro visione Dopo essermi confrontato con la proprietà e con Tiago Pinto – dice Mourinho – ho capito immediatamente quanto sia alta l’ambizione di questa Società. Questa aspirazione e questa spinta sono le stesse che mi motivano da sempre e insieme vogliamo costruire un percorso vincente negli anni a venire. L’incredibile passione dei tifosi della Roma mi ha convinto ad accettare l’incarico e non vedo l’ora di iniziare la prossima stagione. Allo stesso tempo, auguro a Paulo Fonseca le migliori fortune e chiedo ai media di comprendere che rilascerò dichiarazioni solo a tempo debito. Daje Roma!”.

Bargiggia: “La Roma lancia segnale di ripartenza, ma rischia molto”

“Prendere Mourinho, lo diciamo subito, rappresenta un rischio pesante. Josè – scrive Paolo Bargiggia sul suo blog – attualmente e sulla base degli ultimi risultati ottenuti rappresenta più l’icona del suo passato che un allenatore vincente in attività. Se, come d’abitudine, specie dopo aver lavorato nella ricca Premier e nella Liga con il Real non avrà perso l’abitudine di farsi acquistare giocatori a peso d’oro, la Roma rischia grosso. Intanto, almeno sul piano mediatico, con l’annuncio di oggi, ha fatto centro”.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta