Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 feb – Mussolini gioca nelle giovanili della Lazio. Ma non è “quel” Mussolini, ovviamente. E’ il pronipote del Duce che è stato ingaggiato dalla società sportiva della Capitale. Un potenziale calciatore di Serie A dunque, con un cognome leggermente evocativo e inevitabilmente ingombrante. “Rischio strumentalizzazioni? Non c’è nulla da commentare, è un tema da cui preferisco stare fuori. Sulla sua vita e sulle sue cose, mio figlio non vuole alcun tipo di intromissione”. Dice Alessandra Mussolini, nipote del Duce, commentando all’Adnkronos l’ingresso del figlio Romano nella Primavera della Lazio.

Sangue di Enea Ritter

Lazio, c’è un Mussolini in panchina“, titola stamani Il Messaggero. “Un cognome pesante e un accostamento pericoloso – scrive poi il quotidiano capitolino – un luogo comune spesso rigettato dalla gran parte del popolo biancoceleste che nell’equazione ‘laziale e fascista’ non si ritrova”. Ma che c’entra? Neppure un calciatore può chiamarsi Mussolini senza turbare il sonno dei commentatori e la pax sportiva? Suvvia.

Black Brain

Mussolini, terzino destro in Primavera

Romano, terzino destro classe 2003, pare giochi anche come centrale difensivo. Ed è pure un giovane a scuola viaggia spedito, è piuttosto bravo e frequenta l’ultimo anno della St. George British School. Ma il suo obiettivo resta quello di diventare presto un calciatore professionista. Di ruolo Romano fa il terzino destro, ma gioca anche da centrale difensivo. Il giovane, bravo a scuola (frequenta l’ultimo anno del St George British School), vuole diventare un calciatore professionista.

“Dato che gioca per la prima squadra della Capitale, sulla maglietta può metterci ‘Romano’. Ma cambierebbe poco o nulla. Con tutti i problemi che abbiamo come Paese, mi pare davvero assurdo discutere di queste cose. Da laziale, spero comunque che Romano sia davvero bravo e che abbia una lunga e luminosa carriera”, dice all’Adnkronos Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote del Duce e cugino di Alessandra.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta