Il Primato Nazionale mensile in edicola

Torino, 28 ott – Evidentemente Cristiano Ronaldo non vede l’ora di giocare di nuovo a calcio, e forse non gli va già di non poter essere in campo oggi all’Allianz Stadium per sfidare il Barcellona di Leo Messi. La causa la sappiamo tutti: Ronadlo è risultato positivo al Covid. Lui, però, dice di sentirsi in ottima forma e sostiene senza mezzi termini che il tampone sia … una bullshit.

Ronaldo: “Feeling good, forza Juve”

Alla notizia della positività riconfermata di Ronaldo, molti tifosi si sono messi le mani nei capelli. Lui, però, tra un selfie sul lettino a prendere il sole e un nuovo taglio di capelli, ha deciso di rassicurare i follower, scrivendo a corredo di una sua foto (ma va) questa didascalia:  “Felling good and healthy. Forza Juve” (Sto bene e in salute. Forza Juve).

Ma per Cr7 il tampone è una “stronzata”

CR7, però, ha spiazzato un po’ tutti quando nei commenti, sempre sotto alla foto, ha scritto in lettere cubitali: “PCR IS BULLSHIT”, ovvero “il tampone è una stronzata”. Che cosa ci avrà voluto dire Ronaldo? Che nonostante la sua positività è asintomatico e quindi vuole tornare a giocare? Che fare il tampone non è poi un grande peso? Chissà. Quello che sappiamo, invece, è che la sorella di Cristiano è finita sulle prime pagine nelle scorse settimane perché tacciata di essere negazionista.

La sorella “negazionista” di Ronaldo

Katia Aveiro, sorella minore di Cr7, aveva infatti scritto sempre su Instagram: “Se deve essere Cristiano Ronaldo a svegliare il mondo, allora quest’uomo è un messaggero di Dio” (l’umiltà è una cosa di famiglia). “Credo che oggi in migliaia arriveranno a credere tanto in questa pandemia, nelle prove e nelle misure prese come me… La più grande frode mai vista da quando sono nata. C’è una frase che ho letto e alla quale faccio un applauso: ‘Basta con un mondo di burattini”. Che il giocatore della Juve la pensi come la sorella Katia?

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta