Il Primato Nazionale mensile in edicola

er monnezza tomas milianRoma, 23 mar – Si è spento a Miami, all’età di 84 anni, l’attore Tomas Milian, noto volto dei film italiani fra gli anni ’70 e ’80.

Originario di Cuba, al secolo Tomás Quintín Rodríguez Milián, figlio di un generale dell’esercito, aveva abbandonato l’isola nel 1957, poco prima della rivoluzione di Fidel Castro, prendendo la via degli Stati Uniti d’America. Qui ottiene la cittadinanza ed inizia la sua carriera cinematografica, con alterne fortune. Decide così di trasferirsi in Italia, dove dopo alcuni ruoli nel cinema d’autore con Visconti e Pasolini raggiunge il successo per i ruoli nella commedia sexy all’italiana e nei film poliziotteschi, in particolar modo le pellicole dirette da Umberto Lenzi e Bruno Corbucci.

Celebri le sue interpretazioni nelle vesti di Nico Giraldi, ex ladro diventato poliziotto, e soprattutto in quelle di “Er Monnezza”, entrambi doppiati con la voce di Ferruccio Amendola. Personaggi, quelli cui ha prestato le proprie doti sceniche Tomas Milian, all’epoca spesso osteggiati dalla critica, ma successivamente rivalutati fino a diventare dei veri e propri cult dell’immaginario collettivo.

Nicola Mattei

1 commento

  1. Ciao Monnezza,
    quanto si stava meglio ai tempi dei tuoi film in un Italia che era nostra e non venduta, Bankitalia compresa, agli usurai stranieri dai traditori della nazione . Oggi siamo molto piu’ poveri e tristi e la tua fortuna sarà di non vedere il peggio che deve ancora arrivare.

Commenta