Il Primato Nazionale mensile in edicola

Misano Adriatico, 28 mag – Claudio Cecchetto, celebre dj e produttore musicale milanese non riesce per un pugno di voti ad aggiudicarsi la corsa a sindaco di Misano Adriatico.

Battuto dal Partito Democratico

Candidatosi a sindaco per la cittadina nel Riminese, lo scopritore di talenti come Max Pezzali e Jovanotti non è stato eletto per 400 voti. Con il 39,1% dei voti è stato infatti eletto il rappresentante del centrosinistra, nonché vicesindaco uscente, Fabrizio Piccioni. La lista civica “Viva Misano Viva” capitanata da Cecchetto ha guadagnato il 33,8% dei voti: tuttavia, superato con 2.883 voti a 2.490 non ha ottenuto il successo sperato. La candidata del centrodestra  per la coalizione Lega-Lista Civica, Veronica Pontis (19,3%) e quella del Movimento 5 Stelle, Daniela Ruggeri 7,8%.

Nella lista di Cecchetto anche Bonetti

L’imprenditore, che tra le altre cose ha anche fondato Radio Deejay, ha guidato  una lista composta da 16 cittadini misanesi. Tra di loro anche Ivano Bonetti ex centrocampista di Juventus e Bologna. Cecchetto è stato comunque eletto consigliere comunale: nelle elezioni europee, nella cittadina romagnola  si è invece imposta la Lega con il 38,55% davanti al Pd con il 23,61% e al Movimento 5 Stelle con il 17,94%.

Ilaria Paoletti

Commenta