Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 21 mag – Il principio di irrealtà lo pervade ormai da anni. I suoi accaniti promotori oscillano ultimamente tra la credibilità di un venditore di fumo e l’attualità stilistica di un amish della Pennsylvania. L’apprezzamento popolare che riscuote è paragonabile alla pacatezza con cui una casalinga indaffarata risponde al citofono a un Testimone di Geova. Parliamo ovviamente dell’antifascismo militante, surreale strumento a cui mancava l’ultimo ingranaggio fondamentale per raggiungere la fantascienza. Il Nirvana della liberazione è dunque giunto: l’antifascismo diventerà un videogioco.

Sangue di Enea Ritter

La splendida notizia giunge da Bari, dove il 24 e il 25 maggio si terrà la seconda edizione del mirabolante festival “Antifa Art & Games 2019”. Come sottolineato dalla Gazzetta del Mezzogiorno, si tratta de primo festival in Italia di questo tipo (chissà, forse presto potrebbe sostituire le semimorte feste dell’Unità) e raccoglierà “più di 13 titoli da tutto il mondo grazie alla collaborazione di sviluppatori e sviluppatrici indipendenti”. Strabiliante. Gli organizzatori intendono così “celebrare il potenziale espressivo dei videogiochi, dando spazio a valori culturali positivi quali giustizia sociale, diritti, antirazzismo, lotta alle discriminazioni”. Frenate gli sbadigli, i giochi solitamente sono divertenti.

Black Brain

Fuga dalla realtà

In questo caso a tal punto da non aver bisogno neppure di giocatori, elemento superfluo di fronte all’aspetto di per sé già ilare. Peccato che non si tratti di una novità assoluta in questo campo, già a ottobre scorso è stato presentato Little Antifa Novel, videogame noto ai più per il disinteresse generato ai più. Eppure stavolta dietro l’angolo potrebbero esserci piccoli capolavori imaginifici, potremmo finalmente appurare che l’antifascismo si è trasformato soltanto in un triste giochino adatto giusto a qualche perdigiorno annoiato. E in costante fuga dalla realtà che lo circonda.

Eugenio Palazzini

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta