Roma, 20 nov – Per chi se lo fosse perso publichiamo lo spezzone in cui Angela Finocchiaro su La Tv delle ragazze, in onda su Rai Tre mercoledì 14 novembre, rivolgendosi ad un gruppo di bambine dichiara “I maschi sono dei pezzi di merda”. E alla bambina che domanda: “Ma anche il mio papà?” lei risponde “soprattutto il tuo papà”.

Un episodio che ha generato numerose polemiche, sia da parte delle associazioni a tutela della famiglia e dei minori, ma anche in ambito politico, con il leghista Massimiliano Capitanio, Segretario della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai che ha inviato un’interrogazione su quanto accaduto.

“Il servizio pubblico radiotelevisivo non può e non deve essere questo”, ha spiegato Capitanio nella sua interpellanza. “Questa non è comicità, riferirsi a una mamma o un papà con questi termini e, soprattutto, di fronte ai bambini è una violenza psicologica sul minore, oltre che un esempio di linguaggio diseducativo e di pessimo gusto”.

Rai, TV delle ragazze, Angela Finocchiaro: gli uomini sono dei pezzi di merda

ABBIAMO TOCCATO IL FONDO!Tutti gli uomini sono bastardi. Soprattutto il tuo papà (Angela Finocchiaro, TV delle Ragazze).Parliamo del programma TV delle Ragazze, trasmesso dal canale pubblico RAI 3: programma palesemente misantropo e sessista, teso a inculcare nelle nuove generazioni e in generale nell’opinione pubblica italiana (dato trasmesso in prima serata) stereotipi secondo cui l’uomo di razza bianca sarebbe da rieducare, perché schiavista, stupratore, violento, e chi ne ha ne metta *.In più con la puntata del 15 novembre si è toccati il fondo e lo potete constatarlo nel video allegato:L’attrice Angela Finocchiaro, rivolgendosi a un gruppo di bambini, dice: “Ricordatevi, gli uomini sono dei pezzi di merda”.Una bimba chiede: “Anche il mio papà?”. E la Finocchiaro risponde: “Soprattutto tuo papà”Anche se evidente si trattasse di un fotomontaggio, il messaggio è chiarissimo e chi ci segue può ben comprendere il significato: OCCORRE DISTRUGGERE LA FIGURA PATERNA e ciò renderà ancora più plasmabili le menti dei bambini (vedi Fusaro)!Quel che è accaduto E’ SEMPLICEMENTE INTOLLERABILE, specie in un canale pubblico!Non è possibile tollerare che la figura del PADRE, sacra ai bambini, venga così dissacrata!Non è possibile che gli uomini italiani debbano subire tutto questo, in prima serata, ed essere umilati davanti ai propri figli.Tutto questo deve essere intollerabile per chi, uomo o donna, ancora riesce a ragionare con la propria testa e SENTIRE LA PROPRIA UMANITA’.E’ necessario che si chieda una INTERROGAZIONE PARLAMENTARE E CHE TALE TRASMISSIONE VENGA CHIUSA.A Voice For Men Italia commenta l’accaduto:“Quello che è accaduto su Rai 3 durante la trasmissione è stato un fatto grave. Ma ciò che dovrebbe farci riflettere è che le conseguenze di quanto accaduto sono state praticamente NULLE. Nessuna protesta, nessuna indignazione, non una parola di disappunto. Il Presidente Foa muto. I vertici della Rai muti. Muti gli spettatori, tranne quattro gatti che si sono lamentati tra loro senza infastidire nessuno.Se qualcuno sulla rete pubblica avesse detto che "tutte le donne sono delle troie", sarebbe scoppiato l'inferno in terra. Pensate solo che qualche anno fa è stato fatto CHIUDERE un programma, e la conduttrice è stata ostracizzata per mesi, solo perché si parlava di donne italiane e donne dell'est. Nulla quindi di lontanamente paragonabile allo schifo andato in onda su Rai 3 a cui abbiamo assistito l'altra sera. Eppure, nonostante tutto, nulla è accaduto. Ed è forse questa la cosa più grave, come dicevamo poco sopra, perché ci sbatte in faccia una verità che molti di noi conoscevano e che moltissimi ancora non hanno capito.La dignità degli uomini in questo paese non conta un ca**o.Non c'è nulla che possa essere fatto o detto contro gli uomini che abbia delle conseguenze.Un intero genere può essere offeso, deriso, umiliato, accusato di qualsiasi nefandezza, ridicolizzato, violentato verbalmente e fisicamente senza che nulla accada. Anzi, se qualcuno osasse aprire bocca le sue parole verrebbero utilizzate contro di lui per rincarare la dose.Si tratta di un fatto gravissimo perché quando viene persa la dignità di essere umano non c'è più limite. Non c'è più alcun freno. Si smette di essere "persone" e si diventa delle "cose". Ed è già così che gli uomini vengono trattati. Come "cose tossiche", nocive, malvagie. Su cui si puoi fare di tutto e dire tutto.”* Le tesi espresse dal femminismo e dalla trasmissione non hanno fondamento, basti pensare che:in 300 anni di incursioni e fino al 1800 i soli popoli dell’Africa settentrionale fecero sciavi circa 2 milioni e mezzo di europei, la cui vita era stimata “meno di una cipolla”.Tutte le statistiche compiute nei paesi occidentali dimostrano la violenza domestica è un fatto pressoché paritario, che viene esercitato in modo quasi uguale sia dalla donna verso il compagno sia dall’uomo verso la propria compagna, anche per gravità degli atti compiuti.

Publiée par Contro la Deriva Antropologica sur Dimanche 18 novembre 2018

Davide Romano

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

5 Commenti

  1. Ma Marcello Foa non ha detto nulla? Tutto va bene? Solo la Lega si è alzata a protestare? Fratelli d’Italia e gli altri dove sono? Secondo me, ci sono gli estremi per una querela per diffamazione a mezzo televisivo contro la Finocchiaro e questo atto giuridico dovrebbe essere compiuto, a nome di tutti gli italiani, da colui che ha la massima carica istituzionale, cioè dal Presidente della Repubblica, contro la Finocchiaro e contro il responsabile che ha dato il proprio consenso alla messa in onda di questo pessimo sketch (visto che era uno spezzone registrato).

  2. Comunistoide vomitevole,racchia senza dignità, la latrina sinistra è sempre piena di personaggi vigliacchi e codardi……….in questo caso una ignobile recita di una inadeguata pseudo artista……….per cui i maschi bianchi etero sono pezzi di merda???………sapesse la cloaca pseudo femminista quanto fa pena e schifo……..

  3. a me, ad occhio, sembra una polemica basata sul nulla. il programma non è rivolto ai bambini. è un programma satirico e la finocchiaro una comica. va in onda la sera. le bambine del video CHIARAMENTE non erano presenti quando la finocchiaro diceva le sue battute. Non capisco poi l’impreciso uso del virgolettato. non cambia molto ma la finocchiaro dice “uomini” non “maschi”, perchè cambiare la parola?
    anzi, a dirla tutta, la battuta finale farebbe intuire una critica verso certo femminismo dell’odio. secondo me chi critica prende una cantonata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here