Il Primato Nazionale mensile in edicola

trump melania velo sauditiRoma, 22 mag – È incredibile la capacità mediatica di saper sviare l’attenzione dai grandi temi dell’attualità verso particolarità inessenziali, almeno quanto lo è la capacità dell’opinione pubblica di destra di cadere sempre in questo tipo di tranelli. La recente visita a Riad di Donald Trump, che ha segnato la definitiva conversione neocon del presidente statunitense, a dispetto delle posizioni anticonformiste prese in campagna elettorale, è stata completamente oscurata, nei suoi temi cruciali, da una minuzia buona tutt’al più per i giornali di gossip: il fatto che né Melania né Ivanka indossassero il velo. E giù con gli sproloqui sulle eroiche paladine della civiltà occidentale che rifiutano la sottomissione.



Peccato che il velo, a Riad, non fosse stato indossato neanche da Michelle Obama, Theresa May e Condoleeza Rice. Tutte eroine della nuova crociata? Balle, ovviamente. Le visite ufficiali vanno valutate per gli accordi che si siglano o non si siglano, non certe per queste stupidaggini legate al cerimoniale. Berlusconi certamente esagerò assecondando tutte le bizze da satrapo di Gheddafi, nella sua visita ufficiale a Roma condita anche di puerili atteggiamenti revanscisti del Rais, ma contemporaneamente siglò dei patti importantissimi per l’Italia (poi vanificati dall’acquiescenza con cui il Cav stesso accettò la defenestrazione del leader libico, ma questa è un’altra storia).

Black Brain

I simboli hanno una loro importanza, in politica, ma la sostanza ne ha di più. Sarebbe poi interessante chiedersi perché questi presunti paladini dell’islam più radicale, presuntamente filo-palestinese fino alle più estreme conseguenze, non abbiano avuto nella da dire non tanto sulla mancanza di velo sul capo di Ivanka Trump, quanto sul suo matrimonio con il falco sionista Jared Kushner, che l’ha persino portata a convertirsi all’ebraismo. L’ennesima dimostrazione che il teorema dello scontro di civiltà concepito alla Fallaci è improponibile. Ma vaglielo a spiegare a tutti quelli che stanno costruendo cittadelle fantapolitiche su un velo mancato…

Adriano Scianca

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. IO me ne fotto del velo si velo no, ma sono anche perchè sion non massacri i palestinesi e non sono radical scick !!!

Commenta