Il Primato Nazionale mensile in edicola

PellegriTorino, 23 dic – L’ultima giornata di campionato prima della sosta natalizia porta in dono un record molto interessante: l’esordio del quindicenne attaccante genoano Pietro Pellegri nel finale della partita persa dal Grifone in casa del Torino e decisa dal solito Belotti. Quando mancano pochissimi minuti al fischio finale, infatti, il giovane attaccante nato proprio a Genova fa il suo esordio alla tenera età di 15 anni, 9 mesi e 6 giorni riuscendo così ad eguagliare il record di Amedeo Amadei nel lontano 1937.



Così, se la partita è stata decisa da un giovane italiano che si va affermando sempre di più come il Gallo Belotti, finalmente possiamo parlare di un giovanissimo azzurro- è titolarissimo nell’under 17- che esordisce nel campionato italiano con la gloriosa maglia di una squadra che di italiano ha ben poco.

Black Brain

Dando un’occhiata all’undici iniziale schierato da Juric si nota, infatti, che gli italiani sono solo due: il difensore rivelazione Izzo ed il portiere Lamanna. Complimenti, quindi, al Genoa e a mister Juric per aver permesso a Pellegri di esordire in Serie A, maglia numero 64 come l’anno di nascita del padre, sperando sia l’inizio di una grande carriera.

In tempi in cui la Super Coppa italiana viene giocata in Qatar, il fatto che un quindicenne esordisca in Serie A rappresenta, senza alcun dubbio, un enorme vanto.

Giacomo Bianchini

 

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta