Roma, 20 dic – Otto milioni di disdette per Natale e Capodanno. Questo il bilancio attuale registrato da Demoskopika per il primo giorno del 2022, e pubblicato da Tgcom24.

La gente ha paura: le disdette di Natale e Capodanno

La buona notizia è che almeno più della metà degli italiani (circa il 52%) andrà in vacanza per le festività di fine anno, e il 24% ha già prenotato. C’è un 15% di indecisi, ma si parla comunque di quasi 18 milioni, e 9 su 10 sceglieranno mete italiane. Dall’altro lato, però, arrivano le dolenti note, e non sono poche: 24 milioni hanno scelto di non partire (circa il 48%), ma forse il dettaglio più preoccupante sono gli otto milioni che hanno fatto una disdetta per Natale e Capodanno.

La gente, a quanto pare, ha paura. Quanto meno è confusa, al punto da presentare  disdetta per le festività. Paura del covid in generale, paura della variante Omicron (enormemente sovraesposta da tutti i media) ma soprattutto paura della organizzazione pandemica in generale, magari di nuove chiusure, fastidi e restrizioni, peraltro ormai vicine ad essere annunciate anche dal governo. È questo il 16% di chi ha deciso di rimanere a casa, di chi ha presentado disdetta per Natale e Capodanno. Ed è difficile che il rumore esasperato sulla Omicron non abbia influito.

Chi parte: montagna o città artistiche

C’è chi parte, per fortuna. E le mete sono la montagna o le città d’arte. Le mete più ricercate dagli italiani per passare le festività sono queste. Nel dettaglio dell’analisi Demoskopika, circa un terzo del campione (il 31%) andrà in montagna, seguito a breve distanza da un 27,1% interessato a conoscere una città artistica italiana. Interessante la quota di italiani, circa il 14%, che ha deciso di scegliere la montagna. Oppure chi ama rilassarsi vicino ai laghi (l’11,9%). Ma c’è anche qualcuno che va al mare (9,6%) e alle terme (6,1%).

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

7 Commenti

  1. Se la gente non si fidasse più veramente, già da un bel po’ di tempo non staremmo in questa situazione.

  2. Un po’ maliziosamente ma non troppo si comprende perché molti si sono vaccinati…, non sanno cucinare ! Ricordate il “venezia B.” quando affermava che i ristoranti erano pieni e, come al solito, non la raccontava giusta ?

Commenta