Zagabria, 17 lug – La nazionale multietnica francese ha vinto i Mondiali, e i suoi sostenitori hanno pensato bene di recarsi nel centro di Parigi per festeggiare con devastazioni, incendi, ruberie. La nazionale croata, sconfitta in finale proprio dai Bleus, è stata accolta a Zagabria con una festa senza precedenti, come se avessero vinto. Una partecipazione di piazza incredibile, una manifestazione di gioia incontenibile, come mostrato nel VIDEO.
Ma – e questo salta agli occhi più di ogni altra cosa se si confrontano le immagini con quelle degli Champs-Elysées messi a ferro e fuoco dalle orde calate dalle banlieuesenza alcun disordine o episodio di violenza che potessero rovinare la festa. Il popolo croato, insomma, non festeggia distruggendo le proprie città, saccheggiando i negozi e sfasciando vetrine. Un secondo posto nel Mondiale di Russia che vale quindi un primo posto in rispetto della cosa pubblica e autentico amor patrio. Una lezione ai francesi devastatori. E non solo.

Commenta