Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 gen – Cosa fa un consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle in provincia di Benevento? Si occuperà dei problemi della comunità cittadina, nella fattispecie quella del comune di Ceppaloni? Non osate sperare tanto, sarebbe quantomeno specioso, potrebbe addirittura risultare una normale attività politica. Ecco allora che Marianna Farese e Nicola Sguera, consiglieri grillini, hanno pensato bene di denunciare all’arcivescovo beneventano nientemeno che la gita a Predappio di un gruppo di cittadini perché tra i partecipanti vi sarebbe pure il parroco di San Giovanni di Ceppaloni.
Addirittura, secondo i probi pentastellati, i loro concittadini andrebbero in Romagna per depositare fiori sulla tomba di Mussolini. “La Chiesa co-organizza gite per depositare fiori sulla tomba del Duce? Alcuni cittadini – si legge nell’accorato appello dei consiglieri Cinque Stelle – ci hanno fatto pervenire un volantino nel quale leggiamo di una gita (29-30 aprile) che prevede anche la deposizione di fiori sulla tomba di “S.E. il Duce” e “assistenza ai reduci ancora vivi” (immaginiamo della Repubblica Sociale Italiana). A partecipare all’evento, padre Robert, parroco di San Giovani di Ceppaloni. Ci chiediamo se monsignor Accrocca sia a conoscenza di un suo parroco che benedice la tomba di Mussolini”.
Apriti cielo, addirittura un prete che si reca a benedire una tomba. Parteciperà finanche alla deposizione di fiori. Urge immediatamente una denuncia forte e chiara, da Ceppaloni a Predappio, dalla Campania all’Emilia-Romagna, il M5S è sempre sul pezzo. Pronto a far tuonare i cannoni antifascisti contro quei maledetti fiori.
Eugenio Palazzini



Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Il DUCE ha tutti i diritti di essere rispettato e benedetto , il sacerdote che lo fa è una persona benemerita ed è giusto pregare per chi ha costruito interi pezzi d’Italia……… i grillini dovrebbero pensare alle loro miserie,oppure andare a lavorare dato che in gran parte sono ex zecche dei centri sociali oppure studenti falliti o nullafacenti……..si diano all’ippica…..con tutto il rispetto per la razza equina.

  2. Ha, ha, ha, ha, ha dopo 73 anni hanno ancora paura… del fantasma del Duce!
    …..”Han ballato sui loro corpi, han sputato sul loro nome, han nascosto le loro tombe, ma non li possono cancellare”…..

Commenta