Maputo, 26 sett – Papa Francesco in Mozambico, davanti ad un gruppo di gesuiti, ha tenuto una funzione privata. Parliamo di quando il Papa era impegnato nel viaggio apostolico africano. In questo contesto ha chiesto ai suoi fedeli di pregare per lui per proteggerlo dagli attacchi esterni e dal maligno, perché si sente assediato.

“Elemosina della preghiera”

Le parole del Papa sono state riportate dal sito web della rivista La Civiltà Cattolica. È importante che la gente preghi per il Papa e per le sue intenzioni. Sono tentato e molto assediato: solo la preghiera del suo popolo può liberarlo, come si legge negli Atti degli Apostoli”. Questa invocazione ai fedeli è avvenuta davanti ad un gruppo di 24 gesuiti, ordine a cui Bergoglio appartiene.  Sarebbe avvenuto in Nunziatura al termine della giornata di impegni del Pontefice. “Quando Pietro era imprigionato la Chiesa ha pregato incessantemente per lui. Se la Chiesa prega per il Papa, questo è una grazia. Io davvero sento continuamente il bisogno di chiedere l’elemosina della preghiera. La preghiera del popolo sostiene”.

Conti in rosso, calo nei sondaggi e molto altro

Suona un po’ ironico che il Papa proprio in questo periodo che ha a che fare con la magagna dei 70 milioni di scoperto si senta “continuamente il bisogno di chiedere l’elemosina”, anche se della preghiera. Ci si domanda, inoltre, da cosa si senta assediato il Pontefice. Secondo l’ultima indagine di Demos il grado di fiducia degli italiani verso Chiesa si attesta intorno al 38%. Un calo sensibile  (20 punti in meno) avvenuto negli ultimi dieci anni e che investe totalmente il papato di Bergoglio. Molti degli interrogati per il sondaggio rendono chiaro che gradirebbero una Chiesa meno “militante”, ovvero meno impegnata in politica, e più devota. Forse non sente più l’affetto e la devozione dei suoi fedeli? Nella sua ultima intervista per La Repubblica, il Papa non ha perso l’occasione per attaccare i “populisti xenofobi”. “La xenofobia e l’aporofobia (ovvero la paura per la povertà o per i poveri, ndr) oggi sono parte di una mentalità populista che non lascia sovranità ai popoli”, ha dichiarato. E se ad un Papa non chiediamo di parlare alla pancia del popolo, possiamo quantomeno domandargli di ascoltarla; invece Bergoglio l'”assediato” non ha orecchie per intendere le istanze di questi pericolosi italiani xenofobi ma solo per sentire gli “ultimi”. Forse saranno loro ad elemosinargli un po’ di preghiera – sempre che trovi ancora qualcuno in Africa, visto che premono tutti per venire in Europa.

Ilaria Paoletti

8 Commenti

  1. Prego ed in Latino , prego che Dio ti cacci da Satana , tuo padrone .

    Ma il signore del male “ovviamente” vuole che una delle sue bestie migliori operi il più a lungo possibile …..

    Libera nos a bergoglio ! Amen .

  2. Un consiglio non richiesto: se proprio dovete occuparvi di cose serie evitate di farlo con tanta supponenza e superficialità. Capisco che nell’era dei social può essere eccitante poter esprimere giudizi e valutazioni su tutto e su tutti senza provare il salutare timore di esporsi al ridicolo, ma insegnare a un Papa come fare il proprio mestiere richiederebbe qualche competenza in materia. I paladini delle ragioni della pancia, che postulano l’indimostrabile verità per cui le pance non solo ragionino ma siano tutte concordi, trarrebbero maggior profitto ad occuparsi di alimentazione e salutari diete lasciando ad altri il compito di produrre nutrimento per lo spirito.

  3. Consiglio non richiesto: se proprio dovete occuparvi di cose serie evitate di farlo con tanta supponenza e superficialità. Capisco che nell’era dei social può essere eccitante poter esprimere giudizi e valutazioni su tutto e su tutti senza provare il salutare timore di esporsi al ridicolo, ma insegnare a un Papa come fare il proprio mestiere richiederebbe qualche competenza in materia. I paladini delle ragioni della pancia, che postulano l’indimostrabile verità per cui le pance non solo ragionino ma siano tutte concordi, trarrebbero maggior profitto ad occuparsi di alimentazione e salutari diete lasciando ad altri il compito di produrre nutrimento per lo spirito.

  4. Sor Brancaccio io sono CATTOLICO .
    Lei ?
    Il mio PAPA è S.S.
    BENEDETTO XVI
    (decimosesto)
    il golpe satanista di bergoglio verrà sconfitto ,
    prima di sbilanciarsi in giudizi … si informi .

    bergonzo sta con
    ed è apprezzato da:

    massoni
    sodomiti
    comunisti
    abortisti
    turbofinanzieri
    globalisti

    tutti INCOMPATIBILI col testimoniare con la propria vita Cristo .

    Il papa NERO , l’anticristo servo del
    signore dell’inganno
    confonde solo i “miseri”
    come lei .

    Libera nos a bergoglio , DOMINE !

    Parli con un VERO sacerdote , le farà bene .
    O anche lei è un servo di Satana ?
    (pretaccio di sinistra come don gallo ?)

    Allora LIBERA NOS A BRANCACCIUS !
    amen.

Commenta