Il Primato Nazionale mensile in edicola

ConteLondra, 24 feb – La City chiama Antonio Conte risponde. Roman Abramovich non perde tempo ed è già a lavoro per il Chelsea targato 2016-17 e tramite la mediazione di Marina Granovskaia – autentica regista dell’operazione – punta a portare in Blues il tecnico della nazionale italiana il giorno dopo la fine degli Europei di Francia. Il contratto è già sul tavolo e parla di un triennale ormai agli ultimi dettagli.



Nella giornata di domani, secondo quanto riportato dal “The Sun”, sono attesi nella perfida Albione gli emissari del tecnico ex Juventus, in testa l’agente Federico Pastorello, pronto a riempire con il nome di Conte la casella allenatore per la prossima stagione in casa londinese. I giocatori in blue sono molto legati a Guus Hiddink – secondo quanto trapela dallo spogliatoio – ma Abramovich sembra non sentirci e dopo essersi separato, consensualmente, lo scorso dicembre da José Mourinho vuole come coach il commissario tecnico tricolore.

Dopo il rifiuto di Massimiliano Allegri, convinto dai piani futuri bianconeri e pronto a rimanere in quel di Torino, il Chelsea vuole proseguire la tradizione italiana in panchina, dopo Gianluca Vialli, Claudio Ranieri, Carlo Ancelotti e Roberto Di Matteo potrebbe essere infatti Conte ad iniziare il progetto tecnico di rilancio. Progetto che passa attraverso l’arrivo a Londra di Walter Sabatini nelle vesti di direttore sportivo e del centrocampista belga Radja Nainggolan – entrambi da Roma – nel ruolo che ha rappresentato Arturo Vidal nell’esperienza juventina per il selezionatore natio di Lecce.

Il 3-5-2 contiano fatto di grinta, carattere e cattiveria è proprio quello che serve a Eden Hazard&Co. per rilanciarsi dopo annus horribilis in corso.

Lorenzo Cafarchio 

 

 

 

 

 

 

 

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta