Home » “Roma è antifascista”. E la Raggi canta Bella Ciao con l’Anpi (VIDEO)

“Roma è antifascista”. E la Raggi canta Bella Ciao con l’Anpi (VIDEO)

by Alberto Palladino
8 comments

Roma, 29 ott – Si è celebrato, ieri in aula Giulio Cesare al Campidoglio, l’evento “L’antifascismo in marcia”, organizzato dall’Anpi in occasione dei 95 anni dalla marcia su Roma.

“Dobbiamo continuare a proclamare Roma, fieramente e orgogliosamente antifascista”, ha detto nel suo intervento, davanti al consiglio comunale capitolino riunito al completo per l’occasione, il sindaco Virginia Raggi. “Purtroppo qualcuno – ha proseguito, attingendo a piene mani alla solita retorica – vorrebbe portare indietro la lancetta del tempo ma noi ci opporremo e ci impegneremo per una memoria collettiva e condivisa. Ci siamo sempre opposti e continueremo a opporci a tutto ciò, con gli strumenti a nostra disposizione. Occorre, infatti, un profondo lavoro culturale e pedagogico, a partire dalle scuole. Un impegno capillare e certosino, per una memoria che sia davvero collettiva e condivisa”. Se l’impegno per l’amministrazione della città fosse quantomeno pari a quello profuso nell’ennesimo appuntamento “resistenziale” (non bastavano tutte le altre date che già intasano il calendario?) forse Roma non sarebbe nello stato in cui versa. Questione di priorità.

Non poteva ovviamente mancare il siparietto finale, con tutti in coro a cantare “Bella Ciao”. Raggi compresa. E non è sfuggito ai più un vergognoso parallelo: quando in diverse occasioni – dall’insediamento in Campidoglio a varie celebrazioni istituzionali (dal 2016 ad oggi se ne sono contate parecchie) – suonò l’inno di Mameli, la Raggi fece sempre un’imbarazzante scena muta. Anche qui, evidentemente, questione di priorità.

Alberto Palladino

You may also like

8 comments

Tony 29 Ottobre 2017 - 10:43

….fanno tante di quelle scemate che si sono ridotti al ”soccorso rosso”…..

Reply
SiDai 29 Ottobre 2017 - 3:48

priorita

Reply
nemesi 29 Ottobre 2017 - 8:04

vedo pugni chiusi rossi comunisti durante l’esecuzione di “bello ciao”;

singolare idea di democrazia e libertà di chi sognava che il nostro Paese diventasse una “robba” tipo
la yugoslavia di tito…

Reply
ANTERO 30 Ottobre 2017 - 9:10

Quella canzoncina NON è l’Inno Nazionale … e ROMA è sempre Imperiale ! WIDS !

Reply
serena 30 Ottobre 2017 - 1:40

Non perde occasione per fare figuracce…

Reply
Raggi, stop a via Almirante. E l'Anpi torna a cantare Bella Ciao in Campidoglio (Video) 27 Giugno 2018 - 1:12

[…] è la prima volta che la Raggi si unisce ai partigiani nel canto di Bella Ciao in Campidoglio. Lo fece già lo scorso 28 ottobre, quando venne organizzata dagli antifascisti una contro-celebrazione in occasione del 95esimo […]

Reply
La Raggi ne azzecca una (anche se per sbaglio) e cancella la storica scritta comunista alla Garbatella - Skytg24news.it 14 Marzo 2019 - 2:42

[…] Raggi, che si proclama antifascista ogni cinque minuti e si fa fotografare con l’Anpi anche mentre fa la …, ovviamente si è sbagliata o non era a conoscenza della misura del decoro urbano capitolino. Ma […]

Reply
Diti medi e fischi per la Raggi: “Buffona, sgombera CasaPound”. Il 25 aprile di Roma - AllNews24 25 Aprile 2019 - 5:32

[…] Raggi in questi primi tre anni da sindaco di Roma sul fronte dell’antifascismo: dal costanti flirt con l’Anpi, passando per la toponomastica, fino ai continui attacchi a CasaPound. Ai compagni romani “nun […]

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: