Roma, 13 giu – Siamo sempre tra le prime nazionali al mondo ma ci sarebbe piaciuto raggiungere la top 5. Lascia quindi dell’amaro in bocca la sconfitta dei nostri azzurrini di rugby Under 20 contro l’Australia nella finale valida per il quinto posto, soprattutto dopo la mirabolante vittoria della settimana scorsa contro i Pumas argentini.

E dire che la meta di D’Onofrio aveva portato subito l’Italia sul cinque a zero se non fosse intervenuta la risposta gialla dei Wallabies che volano in meta nei primi 18 minuti di gara. Subito dopo una coraggiosa Italia si rifà sotto e schiaccia la seconda meta, ancora di D’Onofrio. L’inferiorità numerica dei Wallabies non basta e gli Australiani si portano sul 10 a 15. Un errore del nostro Nocera gli fa guadagnare un cartellino giallo appena entrato, siamo ancora 14 contro 14. Pari di numero con gli azzurrini, l’Australia ne approfitta e congela il risultato sul 10 a 29 con una serie di mete troppo impetuose da trattenere.

Dopo una piccola ripresa italiana e il travolgimento australiano, finisce la partita sul 44 a 15. Una sconfitta pesante, dopo una partita ben giocata all’inizio, ma molto sofferta nel finale. La strada per la vittoria è ancora lunga ma siamo sulla strada buona. Appuntamento alla prossima settimana con Italia-Galles.

Tommaso Lunardi

 

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here