Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 set – Roberto Saviano torna ad attaccare il vicepremier Matteo Salvini su Twitter e viene ricoperto di insulti. Il copincollatore di Gomorra scrive – in un “fritto misto” davvero tirato per i capelli – : “Quando partono non li volete, quando arrivano non li volete, quando transitano non li volete, nemmeno quando vanno via li volete. Tutto questo mentre il Paese aspetta che quel partito di masnadieri guidato oggi dal ministro della Mala Vita restituisca 49 milioni“, con tanto di hashtag #Diciotti. Insomma, il maitre à penser delle sinistre, accecato dal suo odio per il leader della Lega, mette sullo stesso piano l’emergenza immigrazione e la sentenza sul sequestro dei fondi del Carroccio, attaccando per di più gli italiani, colpevoli di non volere gli immigrati. Quegli stessi italiani che però, sempre nella mente di Saviano (l’uomo dalla “fronte inutilmente spaziosa”), non stanno aspettando altro che la Lega restituisca i 49 milioni dei rimborsi elettorali. Un chiaro esempio di sdoppiamento della personalità di massa.

Inevitabile la pioggia di insulti da parte del popolo della rete. “Tu sei malato grave. Curati! Pieno di odio come sei, che infelicità, poveretto! Scrittore da strapazzo, ometto spocchioso e arrogante, che vita d’inferno devi avere! Fai solo pena”, gli rispondono su Twitter. “Mi ha deluso perché mai avrei immaginato queste prese di posizione da parte sua. Un po’ come Benigni che prima monologava sulla costituzione più bella del mondo e poi vota Si al referendum, intellettuali senza intelletto“, scrive un altro. “Saviano hai mai lavorato in vita tua? Quando qualcuno lavora e non arriva a fine mese pagando tasse su tasse e vede lo Stato voltargli le spalle per pagare agli immigrati dandogli casa vitto e alloggio e qualche soldo per campare …. Girano un po’ i cogl***i sai!“, “Poi ti chiedi pure come mai la gente porta odio per te. Da italiano mi vergogno per te“, sono i giudizi senza appello per questo meme-umano che imperversa sui social con i suoi proclami immigrazionisti, restandosene sia chiaro ben al sicuro nel suo attico a New York, guardandosi bene dall’ospitare i poveri clandestini che tanto difende. Un giochetto che quegli italiani che lo scribacchino sotto scorta tanto insulta ormai conoscono a memoria.
Saviano, in verità, sta portando a termine la sua missione segreta: azzerare i consensi per la sinistra. In questo, va riconosciuto, è un vincente.
Adolfo Spezzaferro

14 Commenti

  1. poi, questo scrivere “mala vita” separatamente in modo da pararsi il culo in ambito legale tra un azzeccagarbugli ed un altro come pura citazione del titolo di un vecchio libro….non si addice molto ad un CORAGGIOSO eroe antimafia quale vorrebbe essere.

    • Lui non vorrebbe essere altro che quel che è: un ricco e mitizzato fannullone!… L’ eroismo lo lascia volentieri agli altri!… Costa troppo!!! N

    • Lui non vuol essere altro che quel che è: un ricco e mitizzato cialtrone e fannullone! L” eroismo lo lascia volentieri ad altri: costa troppo!!! Preferisce vendere il più caramente possibile la sua immagine fasulla! Beato chi ci crede!!!!!

  2. Penoso,triste,inqualificabile, indegno, ignobile………. Dopo i complimenti lascio a voi le offese. Nauseabondo.

  3. Le “istituzioni” ,(questurini-prefetti-magistrati), obbedendo in modo acritico, strumentale & infingardo a leggi-leggine-decreti-circolari-etc.etc., palesemente vessatorie e coercitive nei confronti del Popolo Italiano e ultra favorevoli nei confronti di tutti coloro che l’Italia e gli Italiani asseriscono, schiavizzano, spremono e degradano, disarmano al minimopretesto il cittadino iitaliano onesto, lasciandolo indifeso e con in mano, sul foglio di carta supporto del provvedimento, al di là di incomprensibili e fumose motivazioni, un solo messaggio, non scritto, ma l’ unico leggibile:”Tu devi scomparire… Possibilmente in silenzio…!…”. Le stesse “istituzioni” garantiscono, invece, a farabutti-cialtroni-infingardi come il sig. Saviano scorte armate degne di un capo di stato!!! Per decenni e a spese di tutti quegli Italiani invasi e ultravessati che LUI, (pure!!!), tanto insulta!!! (Oltre, naturalmente ad augurarsi, sia in cuor suo, sia pubblicamente, il loro malessere e la loro rovina!!! Che schifo!!!

  4. Le “istituzioni” ,(questurini-prefetti-magistrati), obbedendo in modo acritico, strumentale & infingardo a leggi-leggine-decreti-circolari-etc.etc., palesemente vessatorie e coercitive nei confronti del Popolo Italiano e ultra favorevoli nei confronti di tutti coloro che l’Italia e gli Italiani asseriscono, schiavizzano, spremono e degradano, disarmano al minimopretesto il cittadino iitaliano onesto, lasciandolo indifeso e con in mano, sul foglio di carta supporto del provvedimento, al di là di incomprensibili e fumose motivazioni, un solo messaggio, non scritto, ma l’ unico leggibile:”Tu devi scomparire… Possibilmente in silenzio…!…”. Le stesse “istituzioni” garantiscono, invece, a farabutti-cialtroni-infingardi come il sig. Saviano scorte armate degne di un capo di stato!!! Per decenni e a spese di tutti quegli Italiani invasi e ultravessati che LUI, (pure!!!), tanto insulta!!! (Oltre, naturalmente ad augurarsi, sia in cuor suo, sia pubblicamente, il loro malessere e la loro rovina!!! Che schifo!!!

  5. C’è stato pure un film: “il giorno della locusta”….. Nel caso del soggetto in argomento: “L’ era dello scarafaggio”…

  6. Per quanto questo parassita paracammorrista dovrà vivere sulle nostre spalle ? Questo fine intellettuale che fa soldi solo per l’allarme mediatico che ha suscitato continua a pretendere una scorta che costa milioni ai cittadini per andare a fare shopping a NewYork e LosAngels e fare “sceneggiate super-pagate” in Italia . Basta con questo schifo , c’è gente che ha contrastato mafia, delinquenza e violenze familiari in modo ben più gravi senza aver mai avuto la protezione dello stato. La doppia morale sinistroide a macerato le nostre scatole oltre ogni limite (vedi l’elezione di un PDiota al CSM che dovrebbe essere la carica più garantista ed imparziale dello Stato ed invece da decenni è nelle mani dela sinistra ). Spero che questa Italia possa cambiare e crescere .

Commenta