Il Primato Nazionale mensile in edicola

Siracusa, 1 feb – I dubbi sull’età dei minori della Sea Watch si fanno sempre più forti. Sono in 13, e tra questi, ben 12 affermano di essere nati nel 2002. Molti dichiarano addirittura la medesima data di nascita, il primo gennaio 2002. Si tratta di una coincidenza davvero singolare e tra i rappresentanti delle forze dell’ordine deputati a seguire le operazioni di sbarco inizia a insinuarsi qualche dubbio, dato anche dall’aspetto fisico degli immigrati che a prima vista sembrerebbero molto più che adolescenti. Tanto che lo stesso procuratore di Siracusa, Fabio Schiavone, ha espresso le sue perplessità ai microfoni di Local Team: «La gran parte dei minorenni ha un’età dubbia. È riportato solo l’anno di nascita, il 2002. O il primo gennaio 2002. Solo uno dichiara di avere 15 anni, tutti gli altri asseriscono di essere nati nel 2002». Schiavone annuncia che verranno fatte verifiche.

Sangue di Enea Ritter





Black Brain

Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Articolo precedenteTrieste, apre CasaPound: ma gli antifascisti sono autorizzati a minacciarla?
Articolo successivoIstat, un italiano su dieci ha subito un reato
Classe 1977, nata nella città dei Mille e cresciuta ai piedi della Val Brembana, dell’identità orobica ha preso il meglio e il peggio. Ex musicista elettronica, ha passato metà della sua vita a fare cazzate negli ambienti malsani delle sottoculture, vera scuola di vita da cui è uscita con la consapevolezza che guarire dall’egemonia culturale della sinistra, soprattutto in ambito giovanile, è un dovere morale, e non cessa mai di ricordarlo quando scrive. Ha fatto uscire due dischi cacofonici e prima di diventare giornalista pubblicista è stata social media manager in tempi assai «pionieri» per un noto quotidiano sabaudo. Scrive di tutto quello che la fa arrabbiare, compresi i tic e le idiozie della sua stessa area politica.

2 Commenti

  1. Dubbi sull’età dei minori trentenni? Non è un problema! All’ora del rancio fate dividere spontaneamente i cari ospiti in minorenni e maggiorenni. Quindi ai minorenni dare riso bollito un uovo sodo e acqua. Ai maggiorenni ogni delizia per i loro esigenti palati. Vedrete! Cari miei, vedrete! Quanti diventeranno aitanti giovinotti coltivatori di sabbia pronti al rimpatrio!

Commenta