Roma, 10 mag – Il boss della ‘ndrangheta operante a Roma non usa mezzi termini. In un’intercettazione, Vincenzo Alvaro dice: “Siamo una carovana per fare guerra”. E in effetti, i numeri delle misure cautelari sembrano confermare le sue parole, come riportato da Tgcom24.

La ‘ndrangheta a Roma

L’organizzazione criminale di origine calabrese invade la capitale: la ‘ndrangheta a Roma è una realtà ormai da tempo immemore, ma pare proprio che gli ultimi tempi abbiano testimoniato una crescita allarmante del problema. Ordinanze di custodia, misure cautelari, in un turbine che ha portato alle manette il sindaco di Cosoleto, in provincia di Reggio Calabria. L’inchiesta, denominata “Propaggine” ha portato Antonino Gioffré in carcere, in una lista che comprende altri 33 soggetti raggiunti da un’ordinanza di custodia. Ventinove dei 34 totali sono in carcere, gli altri 5 agli arresti domiciliari. Ad emanarla il gip, su richiesta della Dda, contro la cosca Alvaro-Penna di Sinopoli. Il sindaco è accusato di scambio elettorale tra la mafia e la politica: avrebbe favorito l’assunzione di personale in cambio dei voti. E gli assunti sono attualmente sotto indagine.I reati? Dall’associazione mafiosa al favoreggiamento commesso al fine di agevolare l’attività del sodalizio mafioso, oltre alla detenzione e vendita di armi, da sparo come da guerra aggravate.

Le guide della “cosca romana”

Sono due i boss, secondo le autorità, alla guida della “cosca romana” della ‘ndrangheta. Il primo è Vincenzo Alvaro, colui che – appunto – in un’intercettazione ha affermato in modo chiaro quanto l’organizzazione sia una “carovana” pronta a “fare la guerra”. Insieme a lui Antonio Canzio. Entrambi, hanno ottenuto il “via libera” dalla organizzazione in Calabria. Ed entrambi sono appartenenti a famiglie storiche della malavita, originarie di Casoleto. L’operazione ha portato a un numero complessivo di 43 misure cautelari contro la ‘ndrangheta a Roma: un blitz scattato tra il Lazio e la Calabria, dopo un percorso di indagini della Dda che ha evidenziato la capacità dell’organizzazione di ottenere la gestione di svariate attività economiche commerciali (in particolare, nel settore della ristorazione).

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta