Il Primato Nazionale mensile in edicola

Macerata, 28 dic – Cumuli di sporcizia, bagni inagibili con impianti idraulici smontati, materiali di cantiere ovunque e spazzatura nelle aree circostanze. A Sarnano, comune delle Marche colpito dal sisma del 2016, dopo due inverni passati al freddo molte famiglie si ritrovano ancora senza casa e quelle messe loro a disposizione sono impresentabili. Una vergogna vera e propria, uno scandalo denunciato anche dal sindaco Franco Ceregioli, che in seguito a un sopralluogo effettuato assieme all’assessore Luca Piergentili, ha dichiarato: All’esterno vialetti ancora da sistemare, cumuli di terra, terrapieni da ultimare, reti da cantiere, asfaltatura rovinata, pezzi di catrame sulle aiuole ecc; all’interno, oltre alla sporcizia, parte del mobilio e dei complementi d’arredo previsti nel capitolato non montati o addirittura assenti”.



Secondo Ceregioli “in teoria i lavori delle casette, arredi compresi, sarebbero stati ultimati lo scorso 22 dicembre, ma lascio a ognuno giudicare se sia possibile considerare terminati i lavori”. Il sindaco ha poi accompagnato con una serie di foto la sua denuncia. Le immagini fanno in effetti impressione, tra asfalti rovinati, cumuli di terra, sporcizia ovunque.

Black Brain

“Lascio ad ognuno giudicare se sia possibile considerarli terminati – ha scritto su Facebook sindaco di Sarnano commentando le foto da lui pubblicate. “In alcune abitazioni manca completamente l’energia elettrica – dice Ceregioli – in altre manca una parte molto consistente degli arredi e quelli che ci sono non sono neppure stati montati e sono completamente mancanti gli accessori previsti nel capitolato”.

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Ma di cosa vi meravigliate…? Le risorse vanno per neri, sodomiti,drogati e spaccini vari,pretendete che la mente malata di un comunista possa mai pensare di aiutare i nostri concittadini terremotati quando c’è tutta l’africa da far arrivare in Italia e c’è lo ius soli da approvare? Terremotati arrangiatevi allora e pagate le tasse che ci sono da mantenere le vergogne viventi che ci governano da cinque anni…..ci sono i falsi rifugiati da accogliere…..le casette se fossero stati utili per un campo rom sarebbero già pronte da un pezzo, tanto poi luce, acqua e gas li avrebbero pagate i soliti schiavi, sudditi e sfigati italiani…..

  2. è una cosa repellente,a pensarci.
    e lo schifo peggiore è che ogni volta che ci sono alluvioni,terremoti incendi
    e simili in italia c’è SEMPRE qualcuno che ci specula sopra…
    come quei bastardi che ridevano sui morti del terremoto,sbavando sui soldi
    di aiuti e ricostruzioni.
    roba da tagliarli a pezzi e darli in pasto ai cani.

  3. È la cosa che più mi fa vergognare in assoluto! Provo odio rabbioso verso questo Stato… prendere in giro così il tuo popolo, abbandonarlo a se stesso, senza vergogna ne rispetto…! Quando tutte le attenzioni e le risorse vanno a stranieri negri invasori… molti dei quali non scappano da nessuna guerra! Dobbiamo ridare l’Italia agli italiani

Commenta