Milano, 17 lug – Era da qualche tempo che le cronache non riferivano delle bordate dell’ex presidente della Camera Laura Boldrini. Sarà la nostalgia dell’essere al centro delle polemiche, sarà la natura da maestrina, sta di fatto che la Boldrini è tornata a parlare. E ha detto che il ministro dell’Interno Matteo Salvini è cinico e disumano. Epiteti che si aggiungono a quello già affibiatogli, di anti-italiano.
Nel corso dell’assemblea di LeU a Milano, la Boldrini ha attaccato durante il nuovo governo, soffermandosi però sulla figura di Salvini. “Questo governo dà indirettamente la libertà di sparare al grido “Salvini Salvini”, di pestare un dipendente di colore “perché adesso c’è Salvinì; è composto da oltre 60 membri di cui solo 11 sono donne. Stiamo andando indietro di decenni: siamo diventati i Sauditi d’Europa” ha dichiarato l’ex presidente della Camera.
Non solo. La Boldrini ha tuonato: “Questo governo non ha più pudore, né remore, né tabù: quello che pensavamo che non si potesse mai dire o sentire, invece viene detto e noi siamo ad ascoltarlo. C’è una vera e propria caccia al migrante che rimette in discussione il principio più antico del soccorso in mare. Questo governo vuole mirare a scoraggiare il soccorso. ‘Fate finta di non vedere, perché poi sono affari vostri’”.
Laura Boldrini non si è poi lasciata sfuggire un’altra succosa occasione per manifestare la sua avversione nei confronti dell’attuale ministro degli Interni, e ha annunciato di aderire alla petizione online con cui si chiede ai parlamentari italiani di presentare una mozione di sfiducia nei confronti di Salvini per le sue politiche e le sue dichiarazioni soprattutto in fatto di immigrazione.
Una petizione, lanciata su change.org da Giuseppe Civati che in pochi giorni ha raccolto oltre 90 mila firme, a fronte di un obiettivo di 150 mila. La Boldrini, al grido hashtag di #RespingiamoSalvini ha anche spiegato che si adopererà personalmente per “dare seguito alla richiesta in Parlamento”, dal momento che ha definito la petizione “un’ottima iniziativa di partecipazione per raccogliere voci in disaccordo con le scelte ciniche, razziste, disumane, oltre che inconcludenti di Matteo Salvini”.
Anna Pedri
 

8 Commenti

  1. Indegna razzista e xenofoba anti italiana,sparaballe e negazionista dei crimini islamici, favorevole all’invasione della feccia africana ed alla sostituzione razziale………ignobile nei confronti della povera Pamela. Rosica per sempre.

  2. grandissima Boldrini !
    lei è uno di quei personaggi politici che hanno avuto il non indifferente pregio di spostare centinaia di migliaia di voti a Destra ad ogni “pensiero” esternato.
    grazie grazie grazie per esserci ancora !

  3. Da quando non è piu’ presidenta della camera con mega stipendia, la Boldrina si è ancora piu’ inacidita.Pensava di essere al centra della politica italiana, questa insignificante seguacia del globalista sionista ammazzapopoli Soros

  4. Di aspetto fatiscente, di odore putrescente, di intelletto avvilente, di donna non vediamo niente,di femminile neppure l’odore si sente………il peggiore nemico degli italiani,chi l’avrebbe mai detto , è una donna o almeno così appare…..gli italiani muoiono tra debiti e tasse e lei pensa ai negroidi……..parassita.

Commenta