Il Primato Nazionale mensile in edicola

Torino, 10 mag- I tifosi juventini devono memorizzare una data precisa e non sarà quella della finale di Cardiff in programma sabato 3 giugno al Millennium Stadium. La data in questione è il 2 giugno, ma dell’anno scorso, quando il Barcellona annuncia sul suo sito la decisione di Dani Alves di abbandonare il club blaugrana. Se la Juve torna in finale dopo due stagioni può ringraziare anche lui che, dopo i due assist decisivi dell’andata, ieri sera ha messo il sigillo definitivo sulla qualificazione con un super gol.

Già vincitore di tre Champions League con il Barça, a novembre subisce una frattura composta del perone che sembra compromettere la stagione. Invece no: insieme alla fortezza difensiva composta dai soliti Bonucci, Barzagli e Chiellini guidati sapientemente dalla leggenda Buffon, trascina la Juve verso la finale di Cardiff. Un plauso va fatto anche alla dirigenza bianconera, capace di prendere Dani Alves a zero oppure Pjanic a meno di quaranta milioni senza dimenticare l’ottimo Alex Sandro ed il fenomeno Dybala.

Certo, il Monaco è tutt’altro che una squadra irresistibile, ma questa Juve, guidata da un ottimo stratega come Allegri, è più che vicina a rivincere la tanto agognata Champions. Appuntamento, dunque, il 3 giugno a Cardiff.

Giacomo Bianchini

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta