Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 10 ott – Per Repubblica la voce è “quasi sgradevole”. Un’espressione che suona chiaramente come un eufemismo, visto che l’interpretazione di Imagine da parte di Yoko Ono è roba da far sanguinare le orecchie. La storica compagna di John Lennon ha voluto così rendere omaggio all’ex Beatles in occasione del suo 78esimo compleanno (Lennon nacque a Liverpool il 9 ottobre del 1940), caricando su Youtube un video con una sua interpretazione dello storico inno pacifista.
Un’operazione anche dai risvolti commerciali, non solo per il link nella descrizione di Youtube dove si chiede di acquistare il pezzo. In questi giorni è nelle sale “Imagine”, il film diretto e interpretato da Lennon e Yoko Ono nel 1972, in una versione restaurata e rimasterizzata, al quale sono stati aggiunti quindici minuti di immagini inedite. Insomma il “regalo” di Yoko Ono per i 78 anni di John sembra più che altro un modo per farsi pubblicità.

Davide Romano

3 Commenti

  1. probabilmente è una versione 2.0 “gessetti colorati remix”.
    chissà se per Aprile prossimo tal Yoko Onu non ci vorrà deliziare anche con una nuova versione di “ciao bella ciao” visto che ormai sono in scaletta entrambe…

  2. Una delle canzoni piu’ anticristiane e globaliste mai esistite che ha avuto grande successo.Dice “immagina che non ci siano religioni” e ” immagina nessun paese, non è difficile da fare”. Insomma roba che a Soros stà benissimo oggigiorno ancora.Ed è stata pure cantata a cerimonie al posto di canti religiosi!!!Che poi la canti una miliardaria che ha una voce pessima e certo non ha fatto voto di povertà la rende ancora piu’ scandalosa

Commenta