Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 24 giu – La infila in trasferta, ma è solo una rete. Dunque piano con l’esultanza scomposta. Sì perché dalla prossima stagione calcistica la regola del gol in trasferta che “vale doppio” non ci sarà più. Abolita, eliminata d’un tratto come un pezzo di calco d’altri tempi che secondo la Uefa va superato. E’ quanto deciso oggi dal Comitato Esecutivo della Federcalcio europea che ha approvato la norma per rimuovere regola dei gol in trasferta da tutte le competizioni Uefa per club. A partire dalle fasi di qualificazioni in ogni competizioni della prossima stagione 2021/22, la storica regola non verrà più applicata.



Il gol in trasferta non varrà più doppio

Dunque nel caso in cui le due squadre segnino lo stesso numero di gol nel totale delle due partite di andata e ritorno, sarà un secco pareggio. Con supplementari ed eventuali rigori a sancire la vincitrice. “La regola dei gol in trasferta è stata una parte intrinseca delle competizioni UEFA da quando è stata introdotta nel 1965. Tuttavia – commenta il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin – la questione della sua abolizione è stata dibattuta in vari incontri negli ultimi anni. Nonostante non ci sia stata unanimità di opinioni, molti allenatori, tifosi e altri attori del calcio hanno messo in dubbio la sua correttezza e hanno espresso una preferenza per l’abolizione della norma”.

Black Brain

Secondo Ceferin “l’impatto della regola ora va contro il suo scopo originale in quanto, di fatto, dissuade le squadre di casa – specialmente nell’andata – dall’attaccare, perché temono di concedere un gol che darebbe agli avversari un vantaggio cruciale”. Non solo, perché “si critica anche l’ingiustizia, soprattutto nei tempi supplementari, di obbligare la squadra di casa a segnare due volte quando ha segnato la squadra in trasferta”.

“Non è più appropriato”

E’ giusto dire che il vantaggio in casa oggi non è più così significativo come una volta”, dice Ceferin. “Prendendo in considerazione la coerenza in tutta Europa in termini di stili di gioco e molti fattori diversi che hanno portato a un calo del vantaggio casalingo, il Comitato Esecutivo UEFA ha preso la decisione corretta nell’adottare l’opinione che non sia più appropriato per un gol in trasferta portare più peso di uno segnato in casa” conclude il presidente della Uefa.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Ennesima caxxata dei parrucconi dell fifa uefa ; vabbuono ma loro seguono da tradizione UE la dis-cultura della “CANCEL CULTURE” , cancellare, spazzare, distruggere : regole, articoli , diritti , doveri , tradizioni : MONEY DON’T WAIT , i soldi devono girare!

Commenta