Il Primato Nazionale mensile in edicola

Torino, 25 dic – Nella notte di Vigilia, a onta del divieto di circolare dopo le 22 (e anche quello di praticare sport di contatto), cinque ragazzi di età compresa tra 23 e 24 anni si sono regalati per Natale una partitella “in notturna” direttamente sul manto erboso dello Stadio Olimpico Grande Torino.



Due tiri dentro lo Stadio Olimpico Grande Torino

Hanno scavalcato i cancelli e sono entranti nell’impianto che di solito ospita le partite dei Granata i cinque giovani torinesi “giocatori professionisti” per qualche attimo, che hanno deciso di scambiarsi qualche tiro sul manto erboso dello Stadio Olimpico Grande Torino la sera della Vigilia. Una volta colti in fallo dal personale di vigilanza che, una volta notati i 5 ragazzi dalle gradinate ha allertato il 112, questi hanno cercato di scappare. Ma i carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti e li hanno bloccati proprio mentre tentatvano la grande fuga.

La brava della Vigilia per “divertimento”

La loro giustificazione è stata semplice: si stavano annoiando. Lo hanno fatto solo per divertimento. Insomma, una goliardata in piena regola ma, visti i tempi che corrono, anche ciò che un tempo era divertente e innocente, in fondo, adesso sembra mettere a repentaglio la salute fisica e morale del mondo intero. Tutti loro dovranno ora pagare la sanzione di 400 euro per la violazione del coprifuoco e delle normative Covid.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta