Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 1 mar – Mario Draghi manda finalmente a casa Domenico Arcuri: il generale Francesco Paolo Figliuolo è il nuovo commissario straordinario per l’emergenza Covid. “A Domenico Arcuri i ringraziamenti del governo per l’impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per il Paese”. E’ quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi. Dunque “mister banchi a rotelle”, dopo una serie di fallimenti su tutti i fronti affrontati come commissario straordinario durante il governo Conte bis, è stato rimosso da uno dei tanti incarichi. Il più delicato, visto che ne va della sicurezza e della salute dei cittadini.

Il generale di Corpo d’Armata Figliuolo nuovo commissario per l’emergenza Covid

Prende il suo posto il generale di Corpo d’armata Francesco Paolo Figliuolo. Capo ufficio Generale del capo di Stato maggiore della Difesa fino al 5 novembre 2018. Dal 7 novembre 2018 è comandante logistico dell’Esercito. Carriera militare di tutto rispetto, sia in ambito interforze che internazionale, Figliuolo ha iniziato come ufficiale alpino di artiglieria da montagna. Comandante fino al 2011 della brigata “Taurinense”. Si segnala l’importante esperienza internazionale in qualità di comandante del Contingente nazionale in Afghanistan, nell’ambito dell’operazione Isaf (ottobre 2004 – febbraio 2005). Nonché quella di 19esimo comandante delle Forze Nato in Kosovo (settembre 2014 – agosto 2015). Nella stessa area di crisi balcanica che lo aveva già visto impegnato agli inizi degli anni 2000, come comandante della task force “Istrice” e in precedenza, nel 1999, nell’ambito dell’organizzazione logistica del Comando Nato-Sfor a Sarajevo.

Esulta Salvini: “Rimosso Arcuri. Grazie presidente Draghi, missione compiuta”

Un militare con grande esperienza nella logistica, dunque. Il profilo ideale per rimediare al caos scatenato da Arcuri, il quale negli ultimi mesi ha fallito sul fronte delle mascherine prima, poi dei famigerati banchi a rotelle per le scuole e infine sulla campagna di vaccinazione. In queste ore girava il nome del capo della Polizia Franco Gabrielli come successore dell’ad di Invitalia, ma Draghi evidentemente ha preferito non oberare il neo sottosegretario ai Servizi. Dal canto suo, esulta Matteo Salvini, che chiedeva la testa di “mister banchi a rotelle” da mesi: “Rimosso il commissario Arcuri, al suo posto designato il generale di corpo d’armata Francesco Paolo Figliuolo. Grazie presidente Draghi. Missione compiuta“.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta