Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 28 ago – Dopo lo scalo a Kuwait City, è atterrato alle 8:04 a Fiumicino l‘ultimo volo dell’Aeronautica militare per il ponte aereo tra Afghanistan e Italia. Il Boeing 767 ha a bordo 110 persone, tra le quali gli ultimi 58 cittadini afghani, il secondo segretario dell’ambasciata d Kabul Tommaso Claudi, l’ambasciatore Stefano Pontecorvo, coordinatore delle operazioni Nato, ed i carabinieri paracadutisti del Tuscania che erano rimasti finora sul posto. Ad accoglierli il ministro degli Esteri Luigi Di Maio



Di Maio: “L’Italia è primo Paese Ue per afghani evacuati”

“Voglio ringraziare i carabinieri del Tuscania perché senza di loro non avremmo potuto garantire la presenza del nostro console Claudi e dell’ambasciatore Pontecorvo”. Così il ministro degli Esteri accogliendo i passeggeri presenti sul volo. “Siamo il primo Paese dell’Ue per cittadini afghani evacuati“, ha quindi sottolineato. Circa la situazione nell’Afghanistan controllato dai talebani, l’esponente del M5S ha ammesso che “c’è una grande preoccupazione per le minacce terroristiche”. “L’Italia sta lavorando a un G20 straordinario sull’Afghanistan – ha concluso il titolare della Farnesina -. Il nostro obiettivo è arrivare ad una linea condivisa sul futuro degli afghani a livello di G20″, ha spiegato Di Maio. Il governo Draghi intende sfruttare l’occasione della presidenza italiana del G20 per coinvolgere soprattutto Cina e Russia sul fronte dei rapporti con i talebani.

Black Brain

Pontecorvo: “Insoddisfatto ma con la coscienza pulita”

Insoddisfatto ma con la coscienza pulita, perché abbiamo fatto non tutto quello che avremmo voluto, ma coi mezzi che avevamo e nelle circostanze abbiamo fatto più del possibile”, ha dichiarato Pontecorvo al suo arrivo a Fiumicino. Ora che i ponti aerei occidentali dall’Afghanistan sono stati quasi tutti chiusi alle persone che vogliono abbandonare il Paese restano poche scelte. “Le vie terrestri sono aperte, si può viaggiare con relativa calma“, ha assicurato l’ambasciatore al suo arrivo a Fiumicino. “Con la giusta attrezzatura – ha aggiunto – l’aeroporto potrà però riaprire nel giro di una settimana”.

Ludovica Colli

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta