Home » Aumentano i poveri: più di 3 milioni di persone non riescono a portare il cibo a casa

Aumentano i poveri: più di 3 milioni di persone non riescono a portare il cibo a casa

by Andrea Grieco
1 commento
Poveri

Roma, 11 giu – Continuano a salire le stime riguardo ai milioni di poveri colpiti dalla devastante inflazione. Sono oltre 3 milioni, secondo i dati analizzati dalla Coldiretti, le persone che hanno chiesto aiuto per mangiare facendo ricorso alle mense per i poveri o ai pacchi alimentari per un totale di 92mila tonnellate di cibo distribuite negli ultimi dodici mesi. Uno scenario che sembra destinato ad ampliarsi sempre di più, visto il perdurare della spirale inflazionista, la quale continua a produrre un aumento dei prezzi.

I poveri aumentano sempre di più

Quanto analizzato dalla Coldiretti, basato su dati Fead, nel suo studio “Poveri, il lato nascosto dell’Italia”, mostra la problematica situazione del nostro Paese: “L’Italia si prepara a vivere l’estate a tavola più cara da decenni con il numero dei bambini sotto i 15 anni bisognosi di assistenza per mangiare che ha superato quota 630mila, praticamente un quinto del totale degli assistiti, ai quali vanno aggiunti 356mila anziani sopra i 65 anni oltre a una platea della fame e del disagio che coinvolge più di 2,1 milioni di persone fra i 16 e i 64 anni”. Lo studio di Coldiretti sottolinea l’aumento delle persone bisognose di aiuti: “Negli ultimi tre anni il numero delle persone che hanno chiesto aiuto per mangiare è salito di un milione, il 64% al Sud, il 22% al Nord e il resto nelle aree del centro Italia. Oltre 2 milioni di hanno ricevuto sostegni alimentari in modo continuativo, il resto si è rivolto ai programmi e alle strutture di assistenza solo in modo saltuario come ultima spiaggia e soluzione per momenti di estremo bisogno”.

Uno scenario che non sembra aver una fine

Ciò che emerge dalle stime è una Italia dove sempre più persone non riescono a portare un piatto sulla propria tavola, e parallelamente, dove i prezzi non accennano ad abbassarsi, anzi. Le conseguenze di un’inflazione tra le più devastanti degli ultimi decenni stanno contribuendo riempire il Paese sempre più di poveri.

Andrea Grieco

You may also like

1 commento

Germano 11 Giugno 2023 - 10:31

Quando la finta pandemia, cioè quello che l’italiani avevano imparato così bene a dire in inglese “il Lockdown” ,
Però mentre centinaia di migliaia di imprese e aziende fallivano, pochi fortunati con partita IVA ricevevano 600 euro di “aiuti “a fondo perduto, gli usurai ebreo-americani multimilionari degli Elkann ricevevano sette miliardi di aiuti dalla mano di Conte e Merdarella a condizione di mantenere i posti di lavoro in Italia, di produrre in Italia… Ops! Dove sarà prodotta la nuova Fiat 600? E dove è prodotta la nuova Fiat 500 elettrica? Lo sapete ? Però andavate a fare la coda per vaccinarvi e a richiedere il Green Pass.
3 milioni di italiani poveri che non possono permettersi il cibo? Auguro ai 60 milioni di pecore di questo gregge senza pastore morire di fame.

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: