Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 25 mar – Lui stesso aveva annunciato ieri su Facebook di aver contratto il coronavirus e sempre ieri, in serata,  Guido Bertolaso è stato ricoverato in ospedale al San Raffaele di Milano.

Ricovero precauzionale

Bertolaso, consulente scelto dalla Regione Lombardia per portare avanti il progetto dell’ospedale della Fiera di Milano, aveva dapprima annunciato che sarebbe rimasto in isolamento, ma a quanto sembra ieri sera avrebbe preso la decisione di ricoverarsi al San Raffaele di Milano. Sembrerebbe che la decisione sarebbe scaturita dalla febbre che aveva colpito ieri Bertolaso che, insieme all’età del consulente (settanta anni) lo pone in una situazione che va tenuta sotto particolare attenzione. Bertolaso potrebbe aver contratto il coronavirus proprio in Lombardia a causa dei contatti che avuti a Milano. Bertolaso non è intubato a quanto si sa, e il ricovero si tratterebbe ora a scopo precauzionale.

Pazzali (Fiera di Milano): “Lavori non si fermano”

Enrico Pazzali, presidente della Fiera di Milano dove si sta allestendo l’ospedale per i pazienti da coronavirus, ha reso noto che non si fermeranno i lavori: “Oggi è il sesto giorno di cantiere e contiamo di rispettare gli impegni che ci siamo presi. Oltre 200 persone al giorno lavorano su tre turni, in 24 ore” e dice che il primo modulo sarà consegnato fra pochi giorni. “I posti letto saranno circa 250, stiamo finalizzando il layout perché il progetto è dinamico, in particolare un padiglione ospiterà circa 145 letti di terapia intensiva” dice ancora Pazzali “poi saranno i medici e gli ospedali che gestiranno questa struttura a pianificare l’organizzazione di questo tipo di ospedale”.

Ilaria Paoletti

1 commento

  1. A Guido Bertolaso giro gli auguri di pronta guarigione anche da chi se lo ricorda e oggi è in Moldavia!

Commenta