Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 16 apr – La Regione Lombardia invita i suoi cittadini a scaricare l’applicazione AllertaLOM tramite un sms, inviato oggi pomeriggio, che chiede ai lombardi di averla sul proprio smartphone per poi compilare un questionario sullo stato di salute.



L’sms ricevuto dai cittadini lombardi

“Regione Lombardia-CercaCovid: scarica app AllertaLOM e compila ogni giorno il questionario anonimo sul tuo stato di salute. Aiuterai a tracciare mappa contagio” si legge nell’sms che molti lombardi hanno ricevuto oggi omeriggio. AllertaLOM è stata presentata nella conferenza stampa quotidiana dal vicepresidente della regione Lombardia Fabrizio Sala. Spiega Sala, in diretta su Facebook, che il messaggio è stato inviato “grazie alle compagnie telefoniche, autorizzate da un’ordinanza della Protezione civile per motivi di emergenza“.

Il questionario tramite app

AllertaLOM è un app sviluppata dalla holding regionale Aria Spa. Verrà utilizzata per raccogliere informazioni sul grado di contagio nella popolazione lombarda da inizio aprile. L’app, dopo essere stata scaricata, rimanda a un questionario in cui vengono richiesti all’utente dettagli sull’età, condizione medica, sintomi eventuali (dalla perdita di gusto alla febbre) e sulle abitudini assunte durante il lockdown. AllertaLOM è stata realizzata con la collaborazione dell’infettivologo Raffaele Bruno e del virologo Fausto Baldanti del Policlinico San Matteo e dell’Università di Pavia.

Sala: “Un triage a distanza”

Dice ancora Sala: “È un triage a distanza che ha l’obiettivo di scovare il numero dei veri contagiati e di individuare i quartieri in cui si sta diffondendo di più il virus”. Secondo quanto riporta il Corriere, i dati raccolti da AllertaLOM vengono trattati in forma anonima. Ad esempio, la posizione dell’utente si deduce solo dal codice di avviamento postale. Le risposte, assicura la Regione, non vengono collegate a dati personali né al numero di telefono e i cittadini non ricevono una risposta in base alle informazioni introdotte. Queste servono solo a mettere il luce la portata del contagio in Lombardia.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Si, buonanotte, anonimo.. Col telefono e l’app sanno anche quante volte sei andato dalla cucina al cesso..

  2. Io l’ho istallata tempo addietro e compilato il questionario.
    Della privacy non mi preoccupo particolarmente; delle mie risposte facciano quello che gli pare e dei miei movimenti non ho nulla da nascondere.
    Il problema è che non è molto razionale: se avessi risposto in modo lineare alle domande sarei da sempre un super contagiato.
    ” ha tosse, raffreddore, fa fatica a respirare ……….?”
    Certamente! Siamo in Marzo/Aprile e sono allergico. Va cosi da quarant’anni.
    Mettimi almeno la spunta “sono allergico”
    Quindi cerco di dare risposte utili, ” non ho febbre ne sintomi influenzali……..”
    Saluti a tutti

Commenta