Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 dice – Una voce fuori dal “coro” del Covid  quella del direttore dello Spallanzani Giuseppe Ippolito: “Vorrei chiedere ai media di fare una pausa di riflessione e far parlare meno di Covid-19, perché continuano a parlare persone che lo fanno senza avere cervello sufficiente o perché sono prezzolati”.



Ippolito (Spallanzani): “Troppi prezzolati in tv”

Dura la denuncia del direttore dello Spallanzani, che intervenuto a Timeline su Sky Tg 24 spara a zero su molti “esperti”: “C’è gente infatti che si fa pagare per andare in televisione, così come c’è chi si raccomanda ai giornalisti pur di andarci o gente i cui uffici stampa chiedono uno spazio tv al giornalista amico”. La conduttrice di Sky ovviamente replica alle accuse di Ippolito dicendo che ciò nella sua emittente non accade.

Black Brain

“Sul Covid c’è guerra di comunicazione”

Ma Ippolito non si placa. Il j’accuse del direttore dello Spallanzani è acceso: “Ciò sta trasformando quella che era l’infodemia dei primi tempi in una vera guerra di comunicazione”. E ancora, sulla pandemia di Covid, Ippolito insiste: “Stiamo creando una serie di visibilità che non sono né correlate al rigore scientifico né ad onestà intellettuale e di cui ci dobbiamo preoccupare. Abbiamo bisogno di avere un’unica voce perché se continuiamo a dare tanto spazio a notizie” non sempre coerenti e spesso destabilizzanti e secondo lui, infatti, “la gente non sa cosa deve fare. Ci vuole rispetto e responsabilità”.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta