Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 30 apr – “Cari Signori giornalisti, questa mattina il Pronto Soccorso #Covid19 del San Raffaele è vuoto. Vaccini, ricerca e soprattutto cure corrette e tempestive fanno la differenza”. E’ quanto scritto poco fa su Twitter da Alberto Zangrillo. Il primario di anestesia e rianimazione dell’ospedale San Raffaele di Milano fa notare dunque che almeno la lotta al Covid sta ottenendo importanti successi e inizia a vedersi la luce in fondo al tunnel.



Le reazioni al post di Zangrillo

Ma il tweet di Zangrillo ha subito innescato diverse reazioni, con gli utenti che hanno cinguettato di tutto. Commenti sia positivi che negativi. Entusiasta quello del virologo Roberto Burioni, che dopo aver messo il classico “cuoricino” al post del collega, ha rilanciato il tweet. “Buone notizie. Si comincia a vedere l’effetto delle vaccinazioni e dell’impegno di tutti. Non molliamo proprio ora che stiamo vincendo”, scrive Burioni.

Altri utenti ricordano al contrario le affermazioni di Zangrillo, rilasciate un anno fa a Mezz’ora in più su Rai 3. Il primario del San Raffaele dichiarò infatti che il Covid “dal punto di vista clinico non esiste più”. Una frase che suscitò notevoli polemiche, per quanto Zangrillo si riferisse a quanto aveva potuto appurare in quel preciso momento nel suo ospedale. Un periodo in cui obiettivamente il virus sembrava in ritirata. Poi purtroppo le cose sono peggiorate in autunno.

Speriamo che non sia una replica di ‘il virus è clinicamente morto’“, cinguetta un utente in risposta al post odierno di Zangrillo. “Lei è lo stesso dott Zangrillo che sosteneva lo scorso anno che il virus è morto? Purtroppo ci sono stati altri 100 mila morti dopo. Farebbe bene a tacere”, scrive un altro piuttosto indignato. C’è poi chi sceglie una sorta di “terza via”, commentando ironicamente. “Scusi dottor Zangrillo, lo so che il mio non è un atteggiamento scientifico, però, cortesemente, potrebbe visti i precedenti evitare in via precauzionale di lasciarsi scappare altre gufate intergalattiche? Grazie”.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta